LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Sardegna. Beni culturali tra tutela, digitalizzazione e fruizione: il punto a Sinnova 2018
Martina Serusi
http://www.sardiniapost.it/speciale-sinnova-2018/beni-culturali-tutela-digitalizzazione-fruizione-pu

Ampio spazio al settore Turismo, Cultura e Ambiente nella sesta edizione di Sinnova, il salone dellinnovazione in Sardegna, ospitato alla ex Manifattura di Cagliari: oltre alle imprese in vetrina, levento ha ospitato anche un incontro dedicato alla tutela del patrimonio culturale e la sua riproduzione nellepoca del digitale.

Come proteggere limmagine dei Beni Culturali, ossia il patrimonio storico-identitario-artistico spesso vittima inconsapevole di utilizzi impropri nel marketing, nel turismo o nel settore commerciale? Ce li spiegano, nellincontro ospitato questo pomeriggio nella Sala 2 dellex Manifattura, lavvocato Emanuele Montelione, esperto in diritto dautore, e Cecilie Hollberg, direttrice Galleria Accademia Firenze e apripista di uno dei più importanti provvedimenti attuati in Italia in merito allo sfruttamento dimmagine dei Beni Culturali.

A introdurre lincontro, Sandra Ennas, dirigente responsabile del Trasferimento tecnologico di Sardegna Ricerche che a questo proposito annuncia Abbiamo finalmente aperto uno sportello per la proprietà intellettuale. Questa novità rappresenta un prerequisito importante per la stesura di un brevetto e la presentazione del proprio progetto o prodotto che così sarà protetto da una certificazione.

Sul tema Cecilie Hollberg ha presentato un caso a lei ben noto: lutilizzo in maniera indiscriminata e spesso inappropriata dellimmagine del David di Michelangelo. Un abuso commerciale che investe ogni settore: dallabbigliamento al souvenir, dalle locandine teatrali alla reclame di un salvagente per lestate 2018.
Un abuso irritante che tradisce lideale di forza, dignità e identità del David spiega Hollberg Noi quelle opere le custodiamo, le conserviamo e tuteliamo, eppure non siamo autorizzati a guadagnarci sopra, mentre aziende private lucrano su un bene che appartiene allumanità.
Ma è contro le agenzie turistiche e i cosiddetti bagarini che la direttrice punta il dito: Non esiste una legge che impedisca di vendere un biglietto per visitare un museo ad un prezzo maggiorato, se questo include dei servizi, tuttavia sono state attuate delle manovre scorrette al di fuori di ogni regola pur di ottenere un guadagno a discapito del reale intento culturale. Dopo lennesimo caso, Cecilie Hollberg si è rivolta al tribunale di Firenze per ottenere unordinanza che ne impedisse lutilizzo a scopo di lucro dellimmagine del David. I tempi sono stati da record ammette entusiasta in soli cinque mesi siamo riusciti ad attuare una regolamentazione sul diritto di immagine che sta facendo scuola nel resto dItalia. Con noi si sono complimentati anche i colleghi di Roma (che sta facendo tutto il possibile per la tutela del simbolo del Colosseo) e quelli del Duomo di Firenze.

Emanuele Montelione ha invece parlato del tema dal punto di vista contemporaneo, tra graffiti, murales e patrimonio immateriale. Il problema riguarda tutto ciò che viene percepito come un valore artistico o storico e che ha una proprietà definita deputata alla concessione dellimmagine che può essere ceduta gratuitamente per motivi di studio, ricerca o libera manifestazione del pensiero ad esempio chiarisce il legale. la riproduzione dei Beni Culturali, attuata nel rispetto delle disposizioni che tutelano il diritto dautore con modalità che non comportino alcun contatto fisico con il bene, sono permesse purché non siano a scopo di lucro.

E in materia di riproduzione di Beni Culturali, gli esperti, anche tra le aziende sarde, non mancano. A partire da FabLab, che con le stampanti 3D hanno riprodotto sculture senza fare alcun calco, oltre alle facciate delle chiese sarde, utili anche per consentire ai non-vedenti di conoscere un patrimonio culturale altrimenti precluso. Taulara invece è una azienda che si occupa della digitalizzazione di materiale archivistico messo a disposizione dalla Pubblica amministrazione: i Comuni potranno fornire un database dei loro beni e raccogliere materiale fotografico, letterario e storico appartenente alla popolazione e caricato in autonomia, previa registrazione, dagli stessi cittadini.



news

11-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 11 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news