LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Federculture. consumi culturali: Segnali positivi ma non sufficienti
ANNACHIARA SACCHI

Lunedì 22 ottobre sarà presentato a Milano il rapporto che offre una fotografia
del settore cultura con il ministro Alberto Bonisoli. Il presidente: Pronti a collaborare


I dati assoluti ritraggono unItalia (quasi) felix: aumenta lesborso per visitare mostre e musei, salgono i consumi di arte e spettacolo, il settore cultura cresce del 2,6 per cento, aumenta (dello 0,5%) il numero di chi legge almeno un libro allanno, nel 2017 gli stranieri hanno lasciato in Italia 39 miliardi di euro, il 7,7% in più del 2016. Sembra funzionare. Eppure, analizzando cifre e percentuali del quattordicesimo rapporto di Federculture, il quadro non appare così roseo. Certo, il turismo dà ossigeno alleconomia, ma gli italiani fa notare il presidente Andrea Cancellato rallentano i consumi culturali.

Eccoli allora i numeri, che saranno presentati a Milano lunedì 22 ottobre, nella sede della Camera di Commercio, ospite il ministro dei Beni culturali Alberto Bonisoli. Nel 2017 il valore complessivo della spesa in cultura e ricreazione una maxivoce che comprende vacanze, giornali, macchine fotografiche, giardinaggio... è di 71,4 miliardi (69,6 nel 2016), il 6,7% della spesa familiare complessiva. Dentro a questa cifra la spesa più significativa, oltre 31 miliardi, è destinata ai servizi ricreativi e culturali, e cioè a teatro, cinema, musei, concerti, con rilevanti differenze tra Nord e Sud: in Trentino-Alto Adige si sborsano 191,23 euro al mese. In Sicilia 66,12 euro. Spettacoli dal vivo: il volume daffari è salito del 4,45%, ma gli ingressi sono scesi del 4,31. Tradotto: i prezzi dei biglietti sono aumentati, gli spettatori diminuiti.

Altre fonti di preoccupazione. Lesborso in cultura e ricreazione degli italiani resta al di sotto della media europea (8,5%): di meno si spende solo in Irlanda, Lussemburgo, Portogallo, Cipro, Grecia. Quanto ai libri, dopo anni con il segno meno, nel 2017 il numero di chi legge torna finalmente a crescere (in totale dell1,2%), ma diminuiscono i grandi lettori e soprattutto resta il problema della scarsa partecipazione complessiva alle attività culturali: gli over 25 inattivi, e cioè che non vanno al cinema, non visitano un museo, non leggono un libro, sono il 38,8% (ma crescono del 10 le visite ai musei statali). Il dato migliore, il turismo. Il 2018 dovrebbe chiudersi con un più 4/5% di presenze internazionali, nel 2017 si registrano 60 milioni di arrivi da altri Paesi con una spesa complessiva di 39 miliardi di euro, il 7,7% in più del 2016.
La ripresa sostenuta dal turismo, il consumo di libri che si salva solo grazie al bonus destinato ai diciottenni, le differenze tra Nord e Sud. Cancellato, che presenterà il rapporto (aprirà i lavori il padrone di casa Carlo Sangalli), spiega: Se i saldi sono positivi non vuole dire che va tutto bene. Sappiamo che anche i segni più non sono sufficienti perché non vogliamo essere (solo) un popolo di camerieri a servizio dei turisti, per quanto ricchi, che frequentano e un po consumano il nostro Paese; ma vogliamo partecipare alla costruzione di unItalia che sia allaltezza della sua storia, con cittadini di prima e di nuova generazione forti, istruiti e colti. Lattenzione è rivolta al nuovo governo, Cancellato approfitta della presenza di Bonisoli, atteso lunedì a Milano, per lanciare un appello: Non bastano le punte, non sono sufficienti i goleador, ci vuole una squadra, una nazione che sia consapevole dei mezzi che ha e che li sappia riconoscere e usare bene. Noi, le imprese culturali, siamo a disposizione.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news