LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Mostre o musei, questo è il dilemma
Laura Vincenti
Corriere della Sera - Milano 25/10/2018

Il caso di Palazzo Reale apre il dibattito. Doppio binario. Larte non è solo eventi

Critici darte, esperti e politici si interrogano sulla questione se privilegiare le mostre temporanee rischi di penalizzare i musei e il patrimonio artistico stabile della città. Intervengono al dibattito il critico Vittorio Sgarbi, Claudio Salsi, direttore dei musei del Castello e Filippo Del Corno, assessore alla Cultura, che dice: Milano sta facendo grandi passi in avanti e si muove sul doppio binario.

Senza dubbio Milano è la prima città per la cultura italiana: così il critico Vittorio Sgarbi, assessore alla Cultura con il sindaco Letizia Moratti, commenta la notizia secondo la quale Palazzo Reale è tra i primi 100 musei più visitati al mondo secondo un rapporto di Federculture. Certo, Palazzo Reale non è un museo: potrebbe diventarlo se si accorpasse al Museo del Novecento. È una sede espositiva, e il suo primato lo deve un po anche a me: qui organizzai le mostre di Bacon, Botero, Boccioni che richiamarono 700mila persone e, adesso, lamministrazione comunale prosegue, giustamente, su questa linea.

Una linea che ha portato 1 milione e oltre di visitatori lo scorso anno, come commenta lattuale assessore alla cultura Filippo Del Corno: Palazzo Reale non ha una collezione: questa è una scelta che è stata fatta dalla città nel Dopoguerra. Non è un museo, ma un centro espositivo: però che sia entrato in questa classifica è un fatto importante perché vuol dire che Milano è attrattiva anche per la sua offerta culturale. Le sue mostre possono diventare un motivo di viaggio.

Insomma proprio come si può organizzare un weekend a Parigi per vedere una mostra al Louvre, che è il museo più visitato del mondo, così ci sono turisti che vengono in città per vedere la mostra di Caravaggio, in scena lanno scorso, o quella di Picasso, appena inaugurata.

Per quanto riguarda la querelle tra museo e mostra-evento, precisa lassessore: Quello che cerchiamo di fare è non disgiungere lattività espositiva temporanea dai musei: Milano sta facendo dei grandi passi in avanti in questo senso, si muove su un doppio binario, basti pensare al Castello Sforzesco. Lanno scorso le attività culturali del Castello nel loro complesso, tra museo, mostre, visite guidate e concerti, hanno richiamato 567mila visitatori.

Come racconta Claudio Salsi, direttore e sovrintendente dei musei del Castello Sforzesco: Il 2017 è stato un anno straordinario per noi e questo è un dato molto importante e significativo per la nostra città, che sta crescendo in modo esponenziale dal punto di vista culturale. Chiaro che non cè competizione con Palazzo Reale.

La nostra è unattività legata alle collezioni, con mostre incentrate sulle raccolte, di approfondimento: per esempio adesso è in corso Vesperbild sul tema delle pietà, intorno a quella Rondanini di Michelangelo.

E proprio sul concetto di mostra intesa come racconto insiste anche Ico Migliore dello studio di architettura Migliore+Servetto, che ha vinto tre premi Compassi doro e che si è occupato, tra laltro, del rebranding del Museo Egizio di Torino: Il rapporto tra museo temporaneo e permanente deve cambiare: dal museo chiodo, quello che sa di muffa, di una volta, al museo luna park della mostra evento fatta solo per stupire, cè di mezzo il museo narrativo. Io, personalmente, sono pro museo: però dalla sola conservazione delle opere si deve passare alla narrazione. Soltanto così si crea un rapporto con il visitatore e lo si attrae. Insomma i musei dovrebbero diventare a lento rilascio, un po come succede con certe medicine e fare venire al pubblico la voglia di ritornare.

Come vedo Milano? Be, da questo punto di vista ci sarebbe margine per migliorare: si potrebbero raccontare delle storie, per esempio, coinvolgendo le nuove tecnologie ma senza cadere nella spettacolarizzazione. La sfida vera è quella di far diventare i musei amici, conclude Migliore.




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news