LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brescia, il futuro del Bigio e le idee
Maurizio Pegrari
Corriere della Sera - Brescia 25/10/2018

Per il Bigio si apre una nuova fase. Si torna a ragionare in termini storici e non più ideologici, almeno si spera. Le proposte del sindaco vanno nella giusta direzione. Se decisione ci deve essere, questa dovrà essere necessariamente condivisa dalla maggior parte dei cittadini, senza tifo da stadio pro o contro. Lindividuazione del museo provvisorio non sarà facile, viste le dimensioni della statua. Se si potesse fare per i volumi, la sala della cavallerizza sarebbe un luogo adatto magari con laccompagnamento di una breve rassegna fotografia sugli anni della Brescia repubblichina, utilizzando anche le discussioni successive della giunta che stabilì non la distruzione ma la conservazione. Questo per sostenere dal punto di vista storico eventuali decisioni e fornirebbe loccasione per avvicinare con maggiore consapevolezza il significato della statua. Non potranno mancare neppure criteri artistici dal momento che la statua appartiene ad un periodo di grande intensità produttiva, nel bene e nel male, che non può essere disconosciuta. Non nascondo le difficoltà della decisione contro la quale si pongono vicende recenti e ricordi lontani, ma non troppo. Tuttavia bisogna fare i conti con la storia. La presenza del regime nella nostra città è sotto gli occhi e i piedi di tutti: lArengario, le pavimentazioni, il caffè Impero e molto altro. La città, però, è cresciuta anche nella consapevolezza del proprio passato.
Il ritorno dellopera di Dazzi sul piedestallo originale potrebbe disturbare e far riaffiorare ricordi decisamente negativi che non vanno dimenticati ma contestualizzati. Brescia ha subito altre devastazioni nel medesimo periodo, bombardamenti e discriminazioni razziali oggetti di mostre e di riflessioni. Un patrimonio storico certamente negativo che non può più essere cancellato ma deve essere conosciuto dalle nuove generazioni per evitare ritorni indesiderati. Il Bigio è un documento importante di questo periodo. Nasconderlo sarebbe ammettere di avere paura di un blocco di marmo che ha ormai definitivamente perso il significato originale, nonostante rigurgiti di nostalgie ideologiche. Toglierlo dal sarcofago sarebbe un atto di coraggio civile. Un prezzo da pagare se si ha a cuore la storia della nostra città e del suo recentissimo passato che non ha certamente un futuro.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news