LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una teca da record per Raffaello. Grandi manovre allAmbrosiana
Elisabetta Andreis
Corriere della Sera - Milano 28/10/2018

La teca più grande usata in Italia e probabilmente in Europa è arrivata ieri allalba alla Biblioteca Ambrosiana. Per farla entrare, è stato forato persino il muro. Ora ospita lenorme, prezioso cartone La Scuola di Atene di Raffaello, visibile da gennaio nella sala allestita da Stefano Boeri.

Una enorme teca di vetro, la più grande mai utilizzata in Italia e probabilmente in Europa, è arrivata ieri mattina allalba, ancora con il buio, davanti alla Biblioteca Ambrosiana. Ad accoglierla, quando si sono spalancate le porte del tir, cera unintera squadra di professionisti allopera da giorni. Dallingresso non entrava, è stato necessario forare il muro a 20 metri di altezza. E anche così non è stato facile. Lingresso, spettacolare, è stato alle 11.

Subito dopo la teca sè aperta per accogliere il prezioso contenuto a lei destinato. Da ieri ospita il cartone più grande al mondo, otto metri per tre, la Scuola di Atene di Raffaello che il maestro realizzò, interamente di suo pugno e senza laiuto degli allievi, per preparare il maestoso affresco della Stanza della Segnatura dei Musei Vaticani. Il cartone, dopo quattro anni di restauro, tornerà visibile al pubblico a fine gennaio, nella nuova sala allestita da Stefano Boeri anticipa il presidente della Veneranda Biblioteca Ambrosiana, Lorenzo Ornaghi . Entrerà di diritto nel circuito della Milano rinascimentale completando il trittico di cui la città è orgogliosa: Leonardo con il Cenacolo, Michelangelo con la Pietà Rondanini, Raffello con La Scuola di Atene.

Il cartone è il primo tassello del rilancio cui la Biblioteca Ambrosiana si prepara da tempo: È troppo poco nota ai milanesi, frequentata quasi esclusivamente da stranieri spiega Ornaghi . A primavera sarà pronto anche laltro nostro gioiello, la cripta con le sue straordinarie pitture del 300 e 400, e lì partiremo. Nei piani sarà una vera e propria maratona promozionale insieme al partner Fondazione Fiera Milano. Limportanza dellopera lo richiede.

Il capolavoro arrivò in Piazza Pio XI nel 1610 come prestito dal conte Fabio II Visconti di Brebbia, per essere poi ceduto definitivamente nel 1626 dalla vedova Bianca Spinola Borromeo per lesorbitante somma di seicento lire imperiali.

Nel tempo sopportò parecchi choc: il ratto napoleonico, due guerre mondiali, riparazioni improvvide, qualche taglio per essere meglio arrotolato e, peggio di tutto, la pioggia. Nel 1966 Luigi Caccia Dominioni realizzò una teca ad hoc per il cartone che da lì, fino al 2014, non si mosse più. Da mezzo secolo aspettava di essere ripulito, alleggerito dalla polvere e dallintelaiatura che induceva pieghe potenzialmente rovinose. Lallestimento punta ad offrire la massima visibilità alla straordinaria qualità del disegno di Raffaello racconta Boeri . Sarà possibile osservare per la prima volta da vicino e in perfette condizioni di luce i tratti del carboncino e i segni autografi del bucherellare per lo spolvero. Del resto, come questo tesoro si sia conservato è in parte un mistero.

Solitamente i cartoni avevano vita breve, servivano per riportare con precisione il disegno sul muro. Questo invece non fu usato direttamente per la sinopia ma solo per riportare il tratto di Raffaello su un ulteriore cartone, quello sì posato sullintonaco. Milano se lo tiene stretto, è interamente opera del Maestro.




news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news