LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Venezia. Art bonus esteso anche a San Marco
Monica Zicchiero
Corriere del Veneto 2/11/2018

Proposta della Procuratoria al ministro. Marmi corrosi, test di sostituzione di una colonna del nartece

VENEZIA. Art Bonus anche per San Marco e le fabbricerie: la Procuratoria di San Marco chiede al governo di cambiare la legge per salvare la Basilica e i duomi storici. Orvieto e Milano, la basilica di Santa Croce a Firenze, quella di SantAntonio a Padova, San Marco sono alcune delle ventisei fabbricerie dItalia, chiese che cioè hanno un ente preposto alla conservazione e alla manutenzione. Ma se accade, come lunedì a Venezia, che un eccezionale evento atmosferico aggravi i danni del tempo e le immagini dei marmi del XI secolo allagati fanno il giro del mondo muovendo la generosità dai quattro punti cardinali, succede pure che chi si fa avanti per donare soldi utili al restauro non avrà nessuna agevolazione fiscale. Solo un bel grazie ma nessuna detrazione. La nostra richiesta è che lo Stato diventi più generoso dal punto di vista legislativo lancia lingegnere Pier Paolo Campostrini, procuratore marciano ai servizi tecnici Allarghi anche alle fabbricerie la possibilità di accedere allArt Bonus. La proposta è stata informalmente già fatta arrivare a Roma e al più presto contiamo di illustrarla ufficialmente al ministro ai Beni Culturali Alberto Bonisoli. LArt Bonus è uno sconto sulle tasse del 65% (tecnicamente: credito dimposta) a chi fa donazioni per restaurare il patrimonio culturale pubblico. Quanto possano essere importanti le liberalità dei mecenati nella conservazione lo dicono le immagini delle colonne marciane che si stanno sgretolando alla base dopo secoli di acqua alta salmastra e contaminata da liquami.

Il marmo delle colonne della porta di San Clemente è raro e prezioso; inoltre è complicatissimo toglierle dalla sede per poterle restaurare senza compromettere la statica dellarco. I conservatori esperti della Basilica di San Marco faranno una prova generale con le colonne non portanti del nartece, quelle che nelle immagini appaiono ingabbiate alla base. A giorni faremo un intervento sulla colonna più grande: è stata costruita una struttura di metallo apposta per poterla alzare ed estrarre e da sola è costata 40mila euro, continua Campostrini. Il basamento irrimediabilmente minato sarà sostituito da uno nuovo, scolpito nel marmo che arriva dallidentica cava dellorginale. Il Verde di Tessaglia è un marmo che non si riesce a trovare più, rarissimo e carissimo spiega Giovanni Giusto, consigliere comunale ed esperto restauratore lapideo - Per la chiesa dei Gesuiti sono andato fino in Grecia per recuperarlo; alla fine ho trovato delle lastre antiche abbandonate in un deposito di Vicenza. Poi cè il problema di come collegare la base nuova al manufatto antico mantenendo non solo lestetica ma anche la funzionalità della colonna. E anche qui viene in soccorso la ricerca filologica sulle antiche resine e malte, quelle che hanno dimostrato di saper resistere nei secoli ad un ambiente così ostile: tutto molto costoso ma per la Basilica di San Marco bisogna fare tutto il possibile, esorta Giusto. I magazzini della Procuratoria sono pieni di legni, malte e materiali antichi, spiega Carlo Alberto Tesserin primo Procuratore di San Marco, e la manodopera iper-specializzata cè, anche se rara. Manca solo la garanzia di avere risorse adeguate. La Soprintendenza ci è stata molto vicina e speriamo di avere presto il ministro Bonisoli a Venezia per fare ragionamenti appropriati auspica Tesserin Abbiamo avuto un mare di telefonate da tutto il mondo, una forte azione del sindaco, una copertura giornalistica mondiale. Ma non ho visto altre forze politiche farsi carico. La tutela del patrimonio culturale è una strada obbligata: si abbina alla fruizione, che è fonte di entrate, oltre che di incanto che è patrimonio di tutti.




news

09-11-2018
Rassegna Stampa aggiornata al giorno 09 NOVEMBRE 2018

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

04-04-2018
VIII edizione del Premio Silvia Dell'Orso: il bando (scadenza 30/9/2018)

29-03-2018
Comitato per la Bellezza: A Palazzo Nardini chiedono già affitti altissimi ai negozi

25-03-2018
Lettera aperta di Archeologi Pubblico Impiego - MiBACT ai Soprintendenti ABAP

25-03-2018
A Foggia dal 5 aprile rassegna Dialoghi di Archeologia

23-03-2018
Comitato per la Bellezza e Osservatorio Roma: Tre richieste fondamentali per salvare Villa Borghese e Piazza di Siena

17-03-2018
Comunicato ANAI sul tema delle riproduzioni fotografiche libere

Archivio news