LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Allarme cemento: in Sicilia un edificio su due è abusivo
Emanuele Lauria
La Repubblica - Palermo 5/11/2018

Un edificio su due, in Sicilia, è abusivo. Il dato, esposto dalla federazione degli edili della Cisl, la dice lunga sulla vastità di un fenomeno che è alla base delle tragedie di queste ore. Il territorio dell'isola è devastato dal cemento illegale: un problema che, anno dopo anno, riemerge con l'intensificarsi delle alluvioni. "Il 49 per cento delle cubature è privo di autorizzazioni. Questo dato è inaccettabile, le istituzioni e la politica facciano la loro parte, schierandosi apertamente contro chi costruisce nell'illegalita", dice Paolo D'Anca, segretario generale della Filca Cisl Sicilia. "Piangiamo queste povere vite spezzate in un giorno di festa - prosegue - come abbiamo pianto i morti di Giampilieri, quelli di Scaletta Zanclea e di altri eventi disastrosi simili a questi, pensando ogni volta che probabilmente questi drammi avrebbero potuto essere evitati".

Il dato si aggiunge a quel 90 per cento dei Comuni siciliani con aree a rischio idrogeologico, in base alla fotografia dell'ultimo rapporto redatto dall'Ispra: 360, per l'esattezza, i Comuni che sono interessati da pericolo di frane (elevato o molto elevato) o da pericolo idraulico. Circa 120mila persone abitano nelle aree con pericolo di frana e 20 mila in quelle a pericolosità idraulica. E ancora: 50 mila edifici sono a rischio frane, 14 mila a rischio idraulico.

In Sicilia vengono accertati otto nuovi abusi al giorno, 240 ogni mese. Ma sono molti di più sono quelli che non vengono scoperti e repressi. Una battaglia impari: le domande di sanatoria edilizia giacenti da anni negli uffici comunali sono 770mila. Labusivismo edilizio, nellIsola, si è mangiato 65 chilometri di costa dagli anni 80 a oggi: nessunaltra regione ha subito uno sfregio così marcato.

Negli ultimi anni, grazie all'intervento della magistratura, sono finalmente partite le ruspe, fra le proteste degli abusivi (con disordini e minacce soprattutto a Licata). Ma tra il 2016 e il 2017 in Sicilia sono stati abbattuti appena 71 immobili abusivi. Ne restano in piedi però, rimanendo solo a quelli censiti, 23mila, con interi agglomerati urbani venuti su senza concessione edilizia (è il caso di Alcamo Marina). E' l'isola della bellezza e del calcestruzzo, che non smette di produrre lutti.

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2018/11/05/news/allarme_cemento_in_sicilia_un_edificio_su_due_e_abusivo-210824331/


news

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

07-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 7 aprile 2020

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

Archivio news