LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze, nella basilica di Santa Croce torna a splendere la pala del Vasari
La Repubblica - Firenze 17/11/2018

Il volto di Michelangelo nascosto sotto le sembianze di Nicodemo e quello di Rosso Fiorentino sotto quelle di Giuseppe D'Arimatea: queste due delle sorprese riservate dal restauro della pala di Giorgio Vasari per l'altare Buonarroti nella basilica di Santa Croce a Firenze. I lavori - i cui riusltati sono stati mostrati in anteprima venerdì 16 novembre e saranno visibili al pubblico dal prossimo 24 novembre - sono stati finanziati grazie al progetto di fundraising "In the name of Michelangelo" ideato dell'Opera di Santa Croce e attivato nel settembre 2017: 120 mila euro la somma raccolta per 127 donatori da 13 Paesi, due terzi dei quali dagli Stati Uniti.

L'opera del Vasari dal titolo "Cristo incontra la Veronica sulla via del Calvario" che è stata curata dai danni prodotti, nella sua parte inferiore, dall'alluvione del 1966 e liberata di una pesante patina oscurante è tornata come l'architetto e pittore l'aveva dipinta nel 1572. E ora è lì al suo posto: nella navata destra della basilica. Della tela si sa praticamente tutto: fu issata sullaltare della famiglia Buonarroti il 1 novembre 1572 e insieme al vicino monumento a Michelangelo fa parte di un insieme unico voluto dal nipote ed erede di Michelangelo Lionardo Buonarroti, affidato alle mani esperte di un grande estimatore del genio toscano, il Vasari appunto.

Lopera è documentatissima: si sa chi era il legnaiolo che realizzò il supporto, e di come fu immediatamente indicata dai critici del tempo come la più importante realizzazione in pittura del Vasari. Altissima è la qualità dellesecuzione dellopera, che il restauro condotto da Maria Teresa Castellani ha liberato da una spessa patina oscurante, provocata dallalluvione che nel 1966 devastò Firenze e dai tanti micro interventi accumulati negli anni da restauri aggressivi, e che lavevano resa illeggibile.

Dopo sei mesi di ripulitura è riemerso un lavoro con grande virtuosismo esecutivo, in cui sono di nuovo leggibili i molti tributi a Michelangelo: il suo ritratto per esempio, che che secondo Sally J. Cornelison della Syracuse University, si trova tra gli astanti sotto le sembianze di Nicodemo, e quello di Rosso Fiorentino, stimatissimo dal Vasari e ritratto con un copricapo vermiglio. E poi vere e proprie citazioni, come la Sibilla libica della Cappella Sistina in basso a sinistra.

https://firenze.repubblica.it/tempo-libero/articoli/cultura/2018/11/17/news/vasari-211899557/


news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news