LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Messina, il castello acquistato dalla Regione: scoppia la polemica
di MANUELA MODICA
21 novembre 2018 LA REPUBBLICA - PALERMO



A dicembre lo Schisò di Giardini Naxos era stato venduto per 1,6 milioni. Ora viene comprato per 3,4. Pd e Legambiente all'attacco

Un castello del XIII secolo che si affaccia sulla baia di Giardini Naxos comprato dalla Regione più del doppio di quanto era stato venduto allasta. Per questo oggi, dopo la notizia della definitiva acquisizione del castello di Schisò, infuria la polemica. A dare fuoco alle polveri il deputato Anthony Barbagallo (Pd) ha presentato uninterrogazione allArs perché la giunta deve spiegare: nei vari passaggi ci sono troppe ombre, anzi è buio pesto. L'esponente dem è spalleggiato da Legambiente, che chiede spiegazioni: Come si è oggi arrivati a comprare il Castello per una cifra quasi tre volte superiore a quella fissata nel marzo scorso?", chiede al governo regionale Gianfranco Zanna, presidente di Legambiente Sicilia.

È una cifra determinata da una perizia tecnica dellispettorato regionale tecnico per lavvio del procedimento di esproprio. La cifra è sensibilmente più bassa della base dasta. Non capisco le polemiche, risponde Venera Greco, che dirige il parco archeologico di Naxos, la struttura che realizzerà nel castello un polo museale. Una posizione che fa il paio con quella dell'assessore ai Beni culturali, Sebastiano Tusa: 'Vorrei tranquillizzare coloro che ritengono il prezzo eccessivamente elevato - dice - è stato determinato attraverso una elaborata, precisa e ampiamente documentata analisi effettuata dal dipartimento regionale tecnico dell'assessorato regionale delle Infrastrutture. L'assessorato ai Beni culturali si è attenuto in maniera neutra. L'acquisto comprende, oltre all'edificio in sé, anche delle rilevanti pertinenze che contribuiranno a rendere il Parco di Naxos più attraente".

La base d'asta, però, è raddoppiata d'improvviso, dopo la revoca dell'asta precedente e un percorso tortuoso. La struttura è tutelata ed è adiacente al parco, tanto che da diversi anni il castello era oggetto di interesse della Regione. Lassessorato ai Beni culturali aveva infatti tentato più volte di acquistare il castello di Schisò, stanziando ingenti somme (circa 12 miliardi di vecchie lire) nellarco di decenni, come scrive Greco nella delibera di acquisto del bene.

A rinfrescare linteresse per il castello era stato Vittorio Sgarbi, che subito dopo la nomina ai Beni culturali aveva annunciato l'intenzione di acquistarlo per 2,2 milioni. Il 20 dicembre, però, all'asta il bene è stato assegnato per 1,6 milioni al gruppo imprenditoriale Chincherini che ha già 6 alberghi tra Giardini e Taormina. Subito dopo la Regione ha deciso di far valere il diritto di prelazione. Nel frattempo però i proprietari hanno fatto ricorso al tribunale di Messina e il 12 marzo l'aggiudicazione al gruppo alberghiero è stata revocata. Il giudice dellesecuzione ha fissato come valore a base d'asta 4,1 milioni.

È così che il prezzo lievita. Il 13 luglio la giunta dà lok allacquisto, il 6 settembre un perito dellassessorato ai Beni culturali fissa il prezzo a 3,4 milioni. La cifra stanziata adesso dal governo e accettata di buon grado dai comproprietari Sebastiano e Gaetano Paladino. La nuova asta, fissata per novembre, intanto non è stata celebrata: prima è arrivata la vendita.

Troppe ombre - ribadisce Barbagallo- il giudice di Messina ha individuato come utile parametro l'ammontare dello stanziamento disposto dal Parco. Greco, però, ha confermato pubblicamente, durante una iniziativa di Legambiente del 12 maggio, che risulta solo la delibera che stanziava 1,6 milioni. La circostanza è confermata da Zanna: Chiediamo chiarezza, dice.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news