LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Dio non abita più qui. Ora in chiesa ci sto io
Federico Castelli Gattinara
Il Giornale dell'Arte, n. 392 1/12/2018

Roma. Si è svolto il 29 e 30 novembre nellaula magna della Pontificia Università Gregoriana il convegno internazionale Dio non abita più qui? Dismissione di luoghi di culto e gestione integrata dei beni culturali ecclesiastici, organizzato dalla stessa università insieme al Pontificio Consiglio della Cultura e alla Cei-Conferenza Episcopale Italiana, con mattinate aperte a tutti e pomeriggi riservati ai delegati delle conferenze episcopali di Europa, America settentrionale e Oceania.

Il problema della dismissione dei luoghi di culto cattolici non è una questione recente, e già nel 1987 la Pontificia Commissione Centrale per lArte Sacra in Italia pubblicava una Carta sulla destinazione duso degli antichi edifici ecclesiastici che metteva a fuoco in particolare la situazione nostrana e il patrimonio immobiliare requisito a seguito dellUnità dItalia, proponendo linee guida in materia di restauro architettonico. Dopo trentanni la Santa Sede torna a confrontarsi su un tema alla fine poco scandagliato, privo di indagini sistematiche, nonostante lattenzione da parte dei media a fenomeni quali la vendita delle chiese e la loro trasformazione in appartamenti, negozi, locali, palestre, moschee o altro. Fenomeno che ha avuto un peso maggiore in Francia, Belgio, Olanda, Germania, Svizzera, Stati Uniti e Canada, ma molti casi anche in Italia, e ha coinvolto anche le chiese protestanti.

Le cause sono individuate soprattutto nella riduzione delle comunità cristiane (abbandono di pratica religiosa e di vocazioni), nonostante lalta valenza simbolica delle chiese per le comunità, che quasi sempre si oppongono alle loro dismissioni. Un fenomeno affrontato in ordine sparso dalle varie conferenze episcopali, mentre università e centri accademici europei e nord americani hanno prodotto nellultimo decennio diversi studi che indagano il tema sotto il profilo giuridico e tecnico, con particolare attenzione alle novità di progettazione architettonica.

Il convegno è stato un momento di sintesi dal punto di vista sociologico e giuridico, ma anche pastorale, con esempi e proposte di soluzioni per i beni immobili e mobili tutte orientate a una sorta di restituzione di dignità e riappropriazione duso alternative alla vendita o demolizione. E nuove linee guida su dismissioni e riuso (la scelta ultima è dei vescovi) che spingono al coinvolgimento delle comunità locali e cercano intese con le autorità civili. Hanno fatto da corollario una Call for posters and papers rivolta a ricercatori e centri accademici per conoscere gli studi in corso o appena completati e un contest fotografico.

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/dio-non-abita-pi-qui-ora-in-chiesa-ci-sto-io/130233.html


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news