LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Leonardo, il direttore degli Uffizi di Firenze: "Non diamo dipinti al Louvre. Anche la Gioconda non si muove"
La Repubblica - Firenze 5/12/2018

"Il Louvre ci ha richiesto sia dipinti che disegni: noi non daremo nessun quadro, ma siamo assolutamente aperti al prestito di disegni di Leonardo da Vinci". Nella disputa sulle celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Leonardo in programma per il 2019, il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, mette un punto fermo. Durante un incontro nella sede dell'Associazione della Stampa Estera a Roma, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano delle polemiche tra Italia e Francia sull'ipotesi di alcuni prestiti per le mostre da organizzare nell'ambito della ricorrenza, Schmidt ha ribadito che le tre opere del genio vinciano custodite a Firenze (L'Adorazione dei Magi, l'Annunciazione e il Battesimo del Cristo di recente riuniti in una sala ad hoc) non saranno spediti a Parigi.

"I tre capolavori di Leonardo che custodiamo in Galleria dal 2009 sono tra l'altro inseriti una lista di opere inamovibili dal museo", ha ricordato Schmidt. "Credo dunque di trovare l'appoggio dei colleghi francesi del Louvre, quando applichiamo la stessa regola" che viene usata per la Gioconda. "Il Louvre giustamente non fa viaggiare la Gioconda", ha detto il direttore ricordando che "a questo principio ci sono state due uniche eccezioni, con prestiti a Usa e Russia nel dopoguerra".

"Possiamo dire senz'altro che la Francia parte dopo di noi", aggiunge ricordando che "gli Uffizi e l'Italia sono stati i primi ad aver dato il via con la grande mostra sul codice Leicester": partita a ottobre, l'esposizione terminerà a gennaio ed è già stata visitata da oltre 165 mila persone."L'esposizione su Leonardo che verrà curata dal Louvre - ha aggiunto Schmidt - inizierà il prossimo ottobre e terminerà l'anno successivo. Sarà dunque un grande evento di chiusura di queste celebrazioni, mentre noi le abbiamo aperte".

Parlando del Codice Leicester in mostra agli Uffizi, il direttore ha sottolineato che si tratta di un "evento unico, dedicato a Leonardo scienziato e ingegnere, e raccoglie, oltre al Codice nella sua interezza, ben altri 40 fogli scientifici del Genio di Vinci. Una rassegna così completa su questo aspetto di Leonardo non la vedremo mai più nelle nostre vite. Quella del Louvre sarà sicuramente una splendida mostra, ma molto diversa, su Leonardo artista".

https://firenze.repubblica.it/tempo-libero/articoli/cultura/2018/12/05/news/uffizi_louvre_leonardo_da_vinci-213477760/


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news