LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Dal Colosseo al Circo Massimo, quanto costa affittare i beni culturali di Roma
L'Idealista, 06/12/2018

La Grande Bellezza, ora, ha un prezzo. Il Comune di Roma ha deciso di regolare le tariffe per luso a pagamento di beni culturali ad accesso libero quali piazze monumentali, ville e parchi storici.
In sostanza, chiunque voglia affittare uno dei tanti siti storici della Città Eterna potrà consultare il listino completo messo a disposizione dallAmministrazione capitolina.

Finalmente viene colmato un vuoto normativo che in passato aveva provocato non poche polemiche. Il pomo della discordia, in più di unoccasione, era stato il Circo Massimo, teatro di concerti leggendari negli ultimi anni, come quello dei Rolling Stones nel 2014. A sollevare il polverone, però, era stata la cifra sborsata dagli organizzatori, che molti non avevano esitato a definire irrisoria: 8000 euro di "affitto" per il live di Mick Jagger e soci.

A dire il vero, però, dopo quelloccasione già nel marzo 2016 lallora commissario speciale Tronca ci aveva messo una toppa con una delibera che prevedeva nuove tariffe per lutilizzo delle aree archeologiche per lorganizzazione di eventi (di lì a poco sarebbe andato in scena un altro concerto leggendario, quello di Bruce Springsteen che il 16 luglio 2016 aveva chiamato a raccolta 100mila persone proprio al Circo Massimo).

Ma il lavoro sta per essere completato dalla giunta di Virginia Raggi che, nello schema di bilancio previsionale 2019-2021, ha inserito un listino aggiornato per i privati che vogliono "affittare" per i propri eventi i beni culturali di cui la Capitale è ricchissima. C'è anche una divisione per classe.

Si parte dalla classe A che comprende Colosseo, Fontana di Trevi, via dei Fori Imperiali, Circo Massimo, piazza del Popolo, piazza di Spagna/Trinità dei Monti e Pincio. Per questi siti la tariffa giornaliera è fino a 15.000 euro a cui vanno aggiunti i 7.500 euro per i giorni necessari a montare e smontare il palco.

Per i siti di "classe B" come Campo deFiori, piazza Risorgimento o il parco di San Sebastiano servono 5.000 euro più 2500 per la preparazione e la dismissione delle strutture.
I beni di "classe C" comprendono villa Borghese, villa Torlonia, villa Pamphilj ma anche il piazzale di Ponte Milvio tra gli altri. Qui la tariffa varia da 1.500 a 4.000 euro con riduzione fino al 50% per le operazioni di montaggio e smontaggio.

https://www.idealista.it/news/finanza/economia/2018/12/06/129167-dal-colosseo-al-circo-massimo-quanto-costa-affittare-i-beni-culturali-di-roma


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news