LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Roma. Eredità Torlonia: confermato sequestro giudiziario per una parte dei beni
Repubblica-Roma, 07/12/2018

Rigettata l'istanza del sequestro conservativo: sigilli ai beni mobili. Nominato un custode


No alla richiesta di sequestro conservativo e conferma del provvedimento di sequestro giudiziario del 21 novembre scorso, con la sola esclusione (e quindi revoca) dei beni immobili, e relativa nomina del custode.

E' questa la decisione che il giudice dell'ottava sezione del tribunale civile di Roma ha adottato nella causa che Carlo Torlonia ha intentato ai tre fratelli e con la quale chiede che venga ricostruito quanto lasciato in eredità dal padre, il principe Alessandro Torlonia (scomparso nel dicembre dello scorso anno), ed accertata la lesione della sua quota di legittima.

"Ritenuto che la qualità e la quantità del patrimonio, in uno stato di incertezza sull'esatta ampiezza dei diritti degli aventi titolo e nelle more del giudizio di merito, richiede una custodia e una gestione particolarmente oculate, sottratte a logiche di immediato profitto o di conflitto tra coeredi, così evitando anche dubbi sull'utilizzo dei beni a danno di una parte o la dispersione degli stessi" il giudice ha attribuito al dottor Marco Costantini il compito di "redigere, quanto ai beni mobili, opere statuarie e arredi, puntuale inventario e di adottare ogni idonea azione per la custodia degli stessi; quanto alle giacenze presso conti correnti e/o valori in custodia presso istituti di credito, di provvedere a recuperarle alla sua disponibilità esclusiva, per la gestione sotto la vigilanza del Tribunale; quanto alle quote sociali di Vicolo della Penitenza srl, Nuova Urbe srl, Italfiume srl e delle altre società le cui quote sono indicate nel testamento o non indicate ma già intestate al 'de cuius' al momento del decesso, di esercitare i diritti sociali incorporati nelle quote stesse, partecipando alle assemblee".

Il custode, in particolare, dovrà "informare il tribunale dei fatti rilevanti per l'amministrazione delle quote, richiedendo, se del caso, le autorizzazioni ritenute necessarie ovvero opportune, per il compimento di atti connessi all'esercizio dei diritti sociali, anche relativi al controllo dell'attività degli amministratori delle società". E ancora: "quanto al Palazzo Torlonia di via della Conciliazione, al complesso immobiliare denominato Villa Torlonia e già Villa Albani, alla Villa Delizia Carolina e ai terreni", il custode "provveda a verificare lo stato complessivo, se del caso redigendo inventario dei beni mobili ivi conservati e/o rinvenuti, provveda a incassare le pigioni derivanti da eventuali contratti di locazione, nonchè a porre in essere ogni opportuna iniziativa per la loro valorizzazione e/o conservazione".

In merito alla richiesta di sequestro conservativo invocato da Carlo Torlonia, il tribunale ha ritenuto di non poter procedere "per la mancata specifica indicazione degli elementi di prova idonei a quantificarne l'importo e atteso, d'altra parte, che consistenza e qualità del patrimonio relitto appaiono idonei al soddisfacimento delle sue eventuali ragioni creditorie".

https://roma.repubblica.it/cronaca/2018/12/07/news/roma_confermato_il_sequestro_del_patrimonio_torlonia_nominato_un_custode-213628216/


news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news