LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Una promozione per risolvere il rebus Venaria
Diego Longhin
09 dicembre 2018 LA REPUBBLICA


La prima scadenza e il primo vero banco di prova? L'approvazione del bilancio preventivo della Reggia di Venaria e del piano di attività del 2019 delle Residenze Sabaude. Il consiglio di amministrazione è stato sospeso per l'assenza del direttore, Mario Turetta, e sarà aggiornato alla prossima settimana. La presidente Paola Zini e i consiglieri sperano che il direttore nel frattempo guarisca e possa illustrare dati e iniziative. Non è la prima volta che Turetta salta il cda. La questione conti di previsione e attività del prossimo anno va avanti dal 22 novembre, tra assenze e illustrazioni che sono state definite carenti. Un passaggio che si deve concludere entro fine anno, altrimenti il consiglio porterà il tema al centro della prossima assemblea dei soci.

Assemblea che si annuncia già calda tra la relazione presentata dalla presidente Zini e da due consiglieri, Luca Remmert e Bernardo Bortolotti, sulle mancanze della gestione Turetta, la controrelazione del direttore della Reggia e l'analisi super partes dell'avvocatura della Regione. Al centro della questione è anche il modo di gestire di Turetta. Sulla vicenda della consulenza per la stesura del nuovo statuto con lo studio Musumeci i consiglieri contestano al direttore di averli tenuti all'oscuro di alcuni passaggi, non fornendo lettere e mail che erano giunte dell'ordine degli avvocati.

Insomma, una sorta di mancanza di trasparenza. Cosa che Turetta contesta, sostenendo che tutto rientra nei suoi poteri e nelle sue competenze. In effetti molto ampie, sia in termini di gestione sia in termini di spesa. Alla Reggia attendono anche la verifica da parte del ministero ai Beni Culturali guidato da Alberto Bonisoli. Così come annunciata dallo stesso ministro. Verifica che sarebbe stata superflua se il rappresentante del ministero nel cda, il direttore del settore Musei Antonio Lampis, da settembre 2017 avesse partecipato alle riunioni del consiglio. Si registra una sola presenza, in video conferenza, quando si è discusso del nuovo contratto di Turetta.

Ora tutto è in mano ai soci. La Regione Piemonte con l'assessora Antonella Parigi tende a stemperare gli animi per provare a riportare la pace. D'altronde non ci sono questioni penali, ma l'analisi dell'avvocatura avrebbe solo evidenziato problemi rispetto alla Corte dei Conti. Poi c'è la Compagnia di San Paolo che mostra insofferenza rispetto ai programmi del sistema delle Residenze Reali non portate avanti: dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi al Castello di Agliè e Moncalieri. E poi il ministero dei Beni Culturali e il Comune di Venaria che, se la situazione non si ricompone, chiede l'azzeramento di tutti. Chi conosce la situazione, visto che i rapporti di fiducia tra i vertici sono venuti meno, non esclude possibili promozioni di Turetta in nuovi incarichi di prestigio, cosa che porterebbe a Venaria alla ricerca di un nuovo direttore, o dimissioni di pezzi del consiglio di amministrazione in disaccordo con le scelte dei soci.

Resa dei conti entro la fine dell'anno, sperando che le difficoltà non mettano a rischio l'attività.






news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news