LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Professionisti a servizio dei tesori del Paese
08 dicembre 2018 la Repubblica



IL 12 DICEMBRE SI TERRÀ A PALAZZO DEI CAVALIERI DI RODI IL CONVEGNO "IL BIOLOGO NELLA CONSERVAZIONE E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO CULTURALE"

Il contributo della biologia nella tutela del patrimonio artistico e culturale italiano. Si parlerà di questo al convegno "Il Biologo nella conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale", organizzato dall'Ordine Nazionale dei Biologi a Roma il prossimo mercoledì 12 dicembre, all'interno del Palazzo dei Cavalieri di Rodi, in piazza del Grillo 1.

Come spiega Vincenzo D'Anna, presidente dell'Onb (Ordine Nazionale dei Biologi) l'Italia è un dei paesi più ricchi di storia e cultura. Il convegno vuole, quindi, dare la giusta evidenza ad un ramo di questa professione che è in grado di offrire delle importanti prospettive occupazionali per i colleghi biologi.

IL PROGRAMMA

Prevenzione, conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale tangibile (di natura organica e inorganica presente in ambienti confinati, semi- confinati e aperti), intangibile e digitale e la tematica inerente la tutela della salute degli operatori (restauratori e conservatori) saranno alcuni dei temi trattati nella giornata. Tra i relatori, oltre al presidente D'Anna e al consigliere tesoriere dell'Onb Pietro Sapia, esperto in biotutela dei beni culturali, interverranno Stefania Papa, consigliere anch'essa, e diversi esponenti universitari e istituzionali esperti in conservazione e restauro del patrimonio storico-artistico nazionale.

Pietro Sapia sottolinea, poi, come valorizzare il patrimonio artistico e culturale italiano vuol dire salvaguardare l'identità nazionale. I biologi possono offrire un contributo determinante nella tutela delle piccole e grandi opere e delle aree archeologiche italiane. Proprio in quest'ottica, il convegno servirà a rilanciare questa professione nel settore dei beni culturali e a porre le basi per lo sviluppo di un settore dalle infinite possibilità.

GLI OBIETTIVI

L'attività di "conservazione" è strettamente legata a quella di "restauro" ed è un elemento fortemente caratterizzante la realtà culturale ed estetica del nostro territorio, al punto che è oggi impensabile qualsiasi intervento su un tessuto urbano o paesaggistico che non tenga in considerazione un atteggiamento di "attenzione" e di salvaguardia. La valorizzazione del nostro patrimonio culturale interessa non solo i grandi centri o le grandi opere, ma è un atteggiamento che deve diffondersi su tutto il territorio italiano, dai piccoli centri storici alle aree archeologiche difficilmente conosciute. La professione del Biologo, prevista dall'Art. 3 Legge 396/67, rientra nel DM del 17/05/02 e il punto "d" della lista delle attività professionali in particolare esplicita l'attività del biologo nell'ambito dei beni culturali, per quanto concerne: "l'identificazione di organismi dannosi al patrimonio artistico, ma anche alla carta e al legno (che sono materiali comuni nelle opere d'arte); l'identificazione di agenti patogeni (infettanti ed infestanti) dell'uomo, degli animali e delle piante; l' identificazione degli organismi dannosi alle derrate alimentari, alla carta, al legno, al patrimonio artistico; i mezzi di lotta". La figura professionale del biologo nel settore dei beni culturali non ha ancora avuto a tutt'oggi purtroppo un ruolo adeguato nell'ambito delle istituzioni pubbliche (quali il Mibac in soprintendenze, musei, archivi, biblioteche), nell'ambito di enti e centri di ricerca o di enti privati nonostante l'avvenuto incremento, negli ultimi decenni, di elevate competenze e specializzazioni conseguite attraverso percorsi universitari (laurea triennale e magistrale) e master.

È proprio in quest'ottica che l'Ordine Nazionale dei Biologi con questo convegno intende sottolineare l'importanza di questa particolare professione e intende porre le basi per uno sviluppo del ruolo della professione del biologo nel campo dei beni culturali anche sul piano normativo e legislativo, al fine di poter creare opportunità nel mondo del lavoro.

IL CONVEGNO SI TERÀÀ IL 12 DICEMBRE




news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news