LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pantheon no di Bonisoli al biglietto
Mauro Favale
07 dicembre 2018 LA REPUBBLICA



Poteva essere la prima chiesa di Roma con ingresso a pagamento. Resterà, invece, gratuita come tutte le altre. Addio al ticket al Pantheon. Proposta archiviata e chissà se verrà nuovamente ritirata fuori. Tra le tante promesse attese dal "governo amico" (dai fondi per le buche alle assunzioni dei vigili), il primo segno concreto di vicinanza tra l'amministrazione M5S della capitale e l'esecutivo giallo-verde arriva dal ministro del beni culturali Alberto Bonisoli che, dopo mesi di attesa, ieri ha annunciato una decisione che era nell'aria fin da giugno: Il Pantheon resterà gratuito ha scritto ieri su Facebook il titolare del Mibac al contrario di quanto era stato stabilito dal mio predecessore nel 2017 non sarà introdotto alcun biglietto.

Va in soffitta, insomma, la contestata scelta dell'ex ministro Dario Franceschini che puntava, con un ticket da 2 euro, a incassi sostanziosi per un monumento da record: il tempio dedicato a tutte le divinità presenti, passate e future, fondato nel 27 a.C. e poi ricostruito dopo gli incendi dell'80 e del 110 d.C., trasformato in basilica cristiana dedicata a Santa Maria della Rotonda all'inizio del VII secolo, attira ogni anno oltre 7 milioni di turisti, con punte giornaliere di 30 mila persone. Ma quegli incassi a tanti zeri che, secondo Franceschini sarebbero serviti per la manutenzione del monumento, resteranno solo sulla carta. Un provvedimento del genere secondo Bonisoli avrebbe creato una cesura tra il monumento e la piazza, da sempre percepiti, dai romani e non solo, come un armonioso insieme unico da fruire senza barriere.

Musica per le orecchie di Luca Bergamo, assessore alla cultura del Campidoglio, da sempre su questa linea e più volte polemico, in passato, con Franceschini: Sono profondamente soddisfatto che le motivazioni dell'opposizione mia e di tanti siano state condivise dal ministro e trasformate in un'importante decisione. Ringrazia, su Twitter, anche la sindaca Virginia Raggi che insiste sulla necessità che non ci siano barriere tra la piazza e il monumento.

E mentre il Pd critica il ministro che non ha niente di meglio da fare che piegarsi ai capricci di Bergamo, proprio Bonisoli ha scelto la giornata di ieri per annunciare le novità che riguarderanno il Pantheon a partire dal 2019. La prima riguarda l'apertura di una nuova area, quella cosiddetta della Basilica di Nettuno che insiste sul retro del monumento: quegli spazi sono stati restaurati e verranno presto aperti al pubblico. Sarebbero già pronte due sale della Basilica dove sono stati allestiti i resti trovati durante gli scavi: consistono nel muro settentrionale a ridosso del Pantheon e nelle porzioni nord dei muri corti occidentale e orientale. Al centro del lato sud si apre una grande esedra semicicolare alta 11 metri che contiene un basamento sul quale era posta una statua, forse di Nettuno o di Agrippa. Inoltre, sempre all'inizio dell'anno nuovo verranno rinnovati tutti i pannelli informativi che si trovano all'interno del Pantheon.



news

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

07-04-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 7 aprile 2020

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

Archivio news