LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

NAPOLI - Monumentando: "Lavori scadenti"
Alessio Gemma
02 dicembre 2018 LA REPUBBLICA



È un atto d'accusa pesante: Lavori scadenti, eseguiti in maniera frettolosa . Parla così uno dei tecnici che ha lavorato al restauro di due monumenti: la statua di San Gaetano ( nella foto a destra) e quella di Armando Diaz. Cinque pagine di verbale nell'ambito dell'inchiesta della Procura su Monumentando, l'accordo di sponsorizzazione tra Comune e una ditta di pubblicità, "Uno Outdoor", iniziato nel 2013: 27 monumenti da riqualificare in cambio della possibilità di sfruttare gli spazi pubblicitari sui ponteggi dei cantieri. Un bando che cercava di ovviare così alla carenza di fondi di Palazzo San Giacomo, aprendo ai privati. Ma le denunce dell'associazione dell'avvocato Gaetano Brancaccio hanno portato prima alla bocciatura del progetto da parte dell'Anticorruzione, poi all'intervento del Tar. E nel frattempo l'indagine della Procura ha già acquisito la testimonianza di Georgios Tsimpouris, natali ad Atene, laureato a Napoli nel 2012 in "Conservazione e restauro dei beni culturali". Si siede l'11 aprile davanti ai finanzieri, dopo le dichiarazioni in video all'associazione Brancaccio rivelate dalla testata on line Stylo24. Conferma le accuse, fa nomi e cognomi, ricostruisce episodi e rivela di aver inizialmente lavorato a nero. Quando sono giunto sulla statua di San Gaetano racconta - ho notato che i lavori che già erano stati avviati, erano qualitativamente scadenti, soprattutto per il procedimento di pulitura del rame. I primi lavori effettuati avevano portato alla luce il metallo puro, non rispettando la patina protettrice, azione assolutamente vietata in una fase di pulitura. Circostanza questa rilevata anche in sede di ispezione della Soprintendenza, a cui ho cercato di rimediare con mirato procedimento tecnico. Tsimpouris si alterna 15 giorni sulla statua di San Gaetano e 20 sul cantiere Diaz. Sul lungomare riceve disposizioni di fermarsi coi lavori: Il restauro non era terminato dice - ma il direttore dei lavori ha insistito affinchè l'impalcatura fosse smontata, condizione che mi ha costretto a lavorare male e a concludere i lavori in maniera frettolosa, contro la mia deontologia professionale.

Anche su San Gaetano il restauro termina all'improvviso: Di fronte alle mie richieste di concedermi qualche giorno in più, in quanto vi era stata anche l'indicazione in tal senso della soprintendenza, il direttore dei lavori mi riferiva che "non se ne fregava nulla", sia della Soprintendenza e sia del Comune.

A cosa è dovuta la scarsa qualità dei lavori?, chiede il finanziere al restauratore. Alla mancata corresponsione risponde il tecnico - da parte della società Uno Outdoor dei fondi necessari all'acquisto dei materiali e al consequenziale salto di alcune fasi determinanti che influenzano la qualità e la durata del restauro . Ancora: Ricordo che G. A. ( un altro tecnico, ndr) per completare alcuni lavori è stato costretto a portare sul cantiere le sue attrezzature . Tsimpouris rivela di aver ricevuto una somma inferiore a quella che mi sarebbe spettata. Dopo aver preteso che fosse regolarizzata la mia posizione ho ottenuto un contratto di prova per 5 giorni . E quando il restauratore si lamenta di essere ancora in credito, gli viene risposto da un altro restauratore che i soldi mi dovevano essere corrisposti dalla ditta restauratrice che già aveva interrotto i rapporti con la Uno Outdoor e che quindi non li avrei mai ricevuti.




news

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

20-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 20 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

Archivio news