LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Siracusa, l'Antonello va verso Palermo: proteste al museo Bellomo
di ISABELLA DI BARTOLO
10 dicembre 2018, LA REPUBBLICA



Il dipinto è stato trasferito nel capoluogo per la mostra all'Abatellis


Nessuno tocchi Antonello. E questo lo slogan che ha accompagnato una manifestazione di protesta davanti al museo Bellomo di Siracusa per dire no al trasloco dellAnnunciazione a Palermo in occasione della mostra dedicata ad Antonello da Messina a palazzo Abatellis e previsto in queste ore. Il quadro dice Paolo Giansiracusa, docente e critico darte promotore della protesta pacifica è del 1474, traumaticamente trasferito dalla tavola alla tela a causa dellassoluta inconsistenza strutturale del supporto ligneo. Corroso dallumidità, sottoposto a continui interventi di manutenzione e restauro, versa in precarie condizioni a causa dei danni subiti nel tempo". Trasferito da Palazzolo Acreide a Siracusa agli inizi del Novecento, ha trovato la sua sede definitiva al Bellomo dove, per difenderlo dalle variazioni igrometriche, è stato prudenzialmente inserito in una teca di vetro.

"Più volte richiesto per mostre e fiere - continua Giansiracusa - più volte esposto persino per assemblee di carattere politico, a seguito delle continue e giuste proteste, la Regione siciliana ha emanato qualche anno fa un decreto di inamovibilità che oltre al capolavoro di Antonello comprende anche altre opere di pregio custodite nelle collezioni pubbliche dellIsola. Gli attuali amministratori, superando le indicazioni del decreto, dichiarando lopera in perfetta salute, ne chiedono adesso il trasferimento a Palermo e si parla anche di una successiva tappa a Milano. Noi diciamo no.

PUBBLICITÀ
inRead invented by Teads
La protesta si affianca a quella di Messina da cui partirà un altro capolavoro antonelliano. Si tratta di un evento unico replica lassessore regionale ai Beni culturali, Sebastiano Tusa e la visione unitaria di opere dello stesso artista permette di coglierne particolari e vivere sensazioni altrimenti impossibili. Loggettivo disagio che i musei prestatori vivranno nel privarsi per un periodo limitato delle loro opere sarà ampiamente ripagato oltre che alla compensazione prodotta dallinvio di opere che potranno costituire occasione di mostra temporanea che, nel caso di Siracusa, saranno tre pregevoli dipinti di Filippo Paladini, e nel caso di Messina il famoso Trittico Malvagna, ma anche dalloggettiva promozione che riceveranno i musei di origine ed i territori relativi. Ovviamente lo spostamento delle opere viene effettuato con la più rigida accortezza.

Ma la voce di Siracusa non è rimasta inascoltata. Restiamo contrari ma dallassessorato regionale abbiamo ottenuto dice Fabio Granata, assessore comunale alla Cultura - lassicurazione che lopera tornerà subito dopo la breve mostra palermitana e non andrà, come le altre opere, a Milano.



news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news