LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Potenza. Un accordo tra Comune e Soprintendenza per la villa romana di Malvaccaro
ANNA MARTINO
Repubblica-Napoli, 20/12/2018

Oltre alla tutela e al restauro del sito archeologico, previste attività e la realizzazione di unarea caffè e ristorazione con bookshop e souvenir


Migliorare la tutela, la fruibilità e la valorizzazione del sito archeologico. È lobiettivo dellaccordo per la gestione della villa romana di Malvaccaro a Potenza, siglato dalla Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio della Basilicata e dal Comune.

Nel documento le istituzioni coinvolte si impegnano a cogliere le opportunità di crescita occupazionale nel settore dei beni culturali, promuovere, dintesa e nellambito di un rapporto di leale e reciproca collaborazione istituzionale, tutte le iniziative volte al perseguimento di obiettivi integrati di valorizzazione, di promozione e di tutela del sito archeologico, comprese le iniziative di indagine archeologica e la programmazione di attività culturali di interesse comune, anche col concorso delliniziativa di privati e di associazioni, previo il reperimento di idonei finanziamenti di supporto.

Il terreno sul quale si trova la villa romana dal 2 dicembre del 2008 è di proprietà della Soprintendenza a cui è stato ceduto gratuitamente dal Comune. Con il nuovo accordo i resti archeologici, mobili e immobili del sito restano in consegna alla Soprintendenza di Basilicata che si occuperà della tutela, della conservazione e del restauro dello scavo archeologico insieme alla documentazione e alla catalogazione.

Il Comune mantiene per sé la fruizione del sito e in particolare curerà, secondo modalità da concordare con la Soprintendenza, le attività di accoglienza, informazione e accompagnamento del pubblico e gestione dei servizi utili alla fruizione, assistenza e guida ai visitatori, servizio di bookshop e vendita di souvenir, attività di promozione culturale, servizi di caffetteria e ristorazione.

Il Comune provvederà inoltre alla vigilanza del sito archeologico con proprio personale già in servizio. Per la gestione delle attività di valorizzazione il Comune, sentita la Soprintendenza, potrà avvalersi della collaborazione di altri soggetti.

Laccordo ha una durata triennale ed è rinnovabile. Per il Soprintendente Francesco Canestrini la villa romana di Malvaccaro è uno degli elementi di maggior rilievo nellambito archeologico per Potenza e, attraverso lo strumento del vincolo continueremo a difenderlo e a garantire a esso lattenzione e il riguardo opportuni.

L'amministrazione comunale punta sul sito archeologico per ampliare lofferta culturale della città. La villa romana afferma lassessore comunale alla Cultura Roberto Falotico - può e deve entrare in un circuito culturale e turistico, che insieme ai due musei, nazionale e provinciale, al museo diocesano e agli altri attrattori presenti sul nostro territorio, vanno a costituire una proposta articolata e di grande interesse, in grado di intercettare flussi turistici e visitatori che vogliano apprezzare la ricchezza dei beni che alla nostra comunità che siamo chiamati a curare e custodire.

https://napoli.repubblica.it/cronaca/2018/12/20/news/potenza_un_accordo_tra_comune_e_soprintendenza_per_la_villa_romana_di_malvaccaro-214731684/


news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news