LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quando le ruspe sbagliano strada: Stazione Marconi verso lo sfacelo
Cristiano Marcacci
Il Tirreno - Pisa 26/12/2018

PISA. Con le ruspe bisogna saperci fare. Sono oggetti pericolosi, ci vuole la massima cautela. Non a caso occorre per legge una patente speciale per manovrarli. Altrimenti, si può far danni e si rischia di demolire anche quanto di buono cè. È forse il caso della truppa leghista di Pisa, che rischia, con il sindaco Michele Conti in testa, di far crollare le ultime rovine rimaste in piedi di quellautentico monumento internazionale che dovrebbe essere ritenuta la Stazione Marconi di Coltano.

Nei giorni scorsi, Il Tirreno ha dato notizia del fatto che il piano per salvare la Stazione Marconi dal degrado e rilanciarla degnamente è diventato carta straccia . E per colpa proprio del Comune e della giunta presieduta da Conti. Intracom Telecom, la multinazionale delle telecomunicazioni con sede in Grecia che si era offerta di cofinanziare il recupero dello storico edificio di Coltano, ha ritirato infatti la disponibilità a contribuire con oltre 1,5 milioni di euro al progetto che avrebbe dovuto trasformare la struttura, da tempo abbandonata, in museo e polo di ricerca.

Giovedì scorso lamministratore delegato della multinazionale ha deciso di cancellare linvestimento a fronte di quella che è stata considerata una mancata volontà da parte dellamministrazione di concretizzare il piano di riqualificazione. Incontri convocati e rinviati allultimo minuto e mancate risposte hanno spinto la Intracom a dire addio ad un progetto che avrebbe potuto dare vita ad una vera e propria cittadella delle telecomunicazioni nel nome del premio Nobel per la fisica.

A difesa del progetto si schiera ovviamente il Pd, i cui esponenti (in particolare lex assessore Andrea Serfogli) erano stati decisivi nellallacciare i rapporti con Intracom Telecom e nel redigere un progetto di massima. Il gruppo consiliare dei democratici (cone le firme di Olivia Picchi, Matteo Trapani e Maria Antonietta Scognamiglio) ha presentato uninterrogazione urgente alla giunta considerato che il precedente accordo con Intracom Telecom doveva essere firmato entro la fine del 2018 per consentire l'apertura del cantiere nel gennaio 2019. Preso atto che Intracom Telecom si legge nellinterrogazione ha ritirato la disponibilità accusando il Comune di non essersi presentato agli appuntamenti e di aver interrotto qualunque dialogo e ritenuto che tale investimento avrebbe permesso di riqualificare non solo un manufatto di estremo interesse artistico ma anche uno dei principali luoghi che hanno caratterizzato la storia d'Italia e l'evoluzione delle telecomunicazioni, sinterroga il sindaco e la giunta per conoscere quali sono stati gli accordi e le riunioni disattesi, quali quelli effettivamente avvenuti e quali sono in verità gli effettivi impegni.
Da Firenze, dal consiglio regionale, tuona il dem Antonio Mazzeo: È inaccettabile che per colpa del lassismo del Comune la nostra città rischi di compromettere l'operazione finalizzata al recupero della Stazione Marconi a Coltano. Quella struttura non solo è un pezzo di storia per Pisa ma per tutto il nostro Paese e chiunque riesca a vedere un po' più in là di una ruspa e di una idropulitrice dovrebbe saperlo. Snobbare in questo modo chi è disposto a investire risorse importanti per la valorizzazione e la promozione del nostro territorio non è solo una scelta politicamente miope, ma anche il segnale assai preoccupante di unamministrazione che ha come unico obiettivo la chiusura in se stessa e il rifiuto per ogni opportunità di crescita.

http://iltirreno.gelocal.it/pisa/cronaca/2018/12/26/news/quando-le-ruspe-sbagliano-strada-stazione-marconi-verso-lo-sfacelo-1.17596689


news

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

16-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 agosto 2019

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news