LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Taormina. Ristrutturato dalla Regione eppure chiuso: Palazzo Ciampoli è un mistero
Emanuele Cammaroto
Sicilia, 27/12/2018

Cè un grande assente nel Natale a Taormina o per meglio dire uno dei grandi incompiuti nellattuale panorama dei beni culturali siciliani ed è Palazzo Ciampoli. Sono trascorsi ormai tre anni dalla riapertura che, dopo 34 anni di chiusura, avvenne il 29 dicembre 2015 ma lo sfarzoso palazzo ristrutturato dalla Regione Siciliana rimane chiuso e il futuro di questo gioiello è un rebus irrisolto.

La Regione vorrebbe indire un bando di gara per laffidamento del bene, che risale al 1412, ed in passato è stato espropriato dalla Regione con un impegno economico di 7 miliardi e mezzo di vecchie lire, ma al momento non ci sono ancora intendimenti ufficiali in tal senso e tutto si è fermato insomma alle buone intenzioni. Dovranno invece essere eseguiti alcuni lavori di sistemazione delledificio, a completamento delle opere da 4 milioni di euro che portarono in passato al restauro, la riqualificazione e ladeguamento funzionale del palazzo.

Si tratta di un edificio che potrebbe dare linfa al turismo dei beni culturali e a suo modo fornire le auspicate risposte alla Città di Taormina, che guarda da sempre ad un turismo di qualità e alle attrattive di carattere culturale per incrementare il turismo anche in bassa stagione, ma ad oggi come detto Palazzo Ciampoli è chiuso al pubblico e le prospettive sono incerte.

Nellottica di un nuovo percorso gestionale per Palazzo Ciampoli potrebbe essere interessato ad impegnarsi il Parco di Naxos-Taormina, ente che di recente è stato il tramite della Regione per lacquisto del Castello di Schisò ma al momento, come detto, la soluzione più probabile rimane quella di un bando internazionale. In passato aveva dato buoni risultati lallora gestione a cura della Soprintendenza.

La situazione viene seguita con particolare interesse anche dal Comune di Taormina, al quale a suo tempo è stata affidata nel 2016 la gestione di Palazzo Ciampoli mediante un protocollo dintesa con lallora Governo Crocetta ma che, di fatto, non ha le risorse economiche ma soprattutto umane (non dispone cioè del personale da impiegare sul luogo) per occuparsi in via diretta di questa splendida struttura. Il sindaco Mario Bolognari ritiene che la soluzione più opportuna, in ogni caso, debba essere quella di un percorso che preveda installazioni a lungo termine, considerando che lalternarsi di eventi di breve termine non è la soluzione ideale per valorizzare il bene. La svolta non può, insomma, arrivare con qualche breve riapertura occasionale, per poi richiudere il palazzo per diversi mesi.

La speranza è che lassessore regionale ai Beni Culturali, Sebastiano Tusa, decida di affrontare quanto prima la questione di Palazzo Ciampoli, che prima ancora di un bando di gara finalizzato a creare le condizioni per eventi di alto livello, necessiterà di lavori di rifinitura per completare la fruizione e piena agibilità delledificio. Il 2019, a questo punto, non può e non deve essere lanno di un ulteriore nulla di fatto.

https://www.ilsicilia.it/ristrutturato-dalla-regione-eppure-chiuso-palazzo-ciampoli-e-un-mistero/


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news