LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Il Lisippo è dellItalia. La fiaba della statua contesa si è chiusa, forse
Manlio Lilli
Il Fatto Quotidiano 3/1/2019

Ci sono tutti gli elementi di una fiaba, insomma le situazioni ricorrenti individuate da Vladimir Propp. A partire dallallontanamento. Il problema è che il tempo e lo spazio sono definiti. Già, perché dellAtleta di Fano, oppure Atleta vittorioso, detto anche Atleta che si incorona o Lisippo di Fano, cioè della scultura bronzea attribuita, su base esclusivamente stilistica, allo scultore greco Lisippo o ad un suo allievo, si conosce la data della scoperta e quella del suo allontanamento, ma non ancora quella della sua restituzione. Il bronzo, ripescato casualmente al largo di Fano il 14 agosto 1964, da un peschereccio italiano, fu acquistato dal Getty Museum di Malibù nel 1977 per una cifra vicina ai 4 milioni di dollari. Uno dei tanti capolavori che arricchiscono le collezioni del museo californiano.

Lo scorso 3 dicembre la Corte di Cassazione ha respinto integralmente il ricorso dei legali del museo statunitense contro la decisione presa a giugno dal Giudice per le indagini preliminari di Pesaro, Giacomo Gasparini, di confiscare il bronzo. Ora le motivazioni della Cassazione sembrerebbero non lasciare dubbi sullesito felice del lungo contenzioso. Il comportamento del Getty Museum, che acquistò la statua di Lisippo sulla base di pareri sulla sua lecita provenienza espressi solo dai consulenti del venditore, sarebbe stato improntato da inspiegabile e ingiustificabile leggerezza. Inspiegabile, dal momento che lautorevolissimo partner, che aveva affiancato il Getty nella trattativa, il Metropolitan Museum di New York, si era sfilato nutrendo perplessità. Non solo. Dal Getty era ovvio esigere la doverosa conoscenza della normativa italiana in tema di esportabilità e commerciabilità dei beni culturali.

Il successo italiano è completo, i grandi musei internazionali sanno che acquistare capolavori senza una trasparente carta didentità può portare a pesanti sconfitte, ha commentato a dicembre lex ministro per i Beni culturali, Francesco Rutelli. Daltra parte è evidente. Qui non cè in gioco solo la statua di Lisippo, ma tutto il patrimonio culturale, artistico, storico italiano, come ha detto Tristano Tonnini, legale dellassociazione culturale marchigiana Le Cento Città, che nel 2007 presentò lesposto alla Procura di Pesaro e avviò il procedimento.

Ora la vicenda sembra giunta a conclusione. Insomma dovremmo essere giunti al termine, felice, della fiaba. Ma non si può non essere prudenti.

Continueremo a difendere il nostro diritto al Lisippo. La legge e i fatti non giustificano la restituzione al governo italiano di una scultura che è stata esposta al pubblico a Los Angeles per quasi mezzo secolo La statua non è mai stata parte del patrimonio culturale italiano. La scoperta accidentale da parte di cittadini italiani non la rende un oggetto italiano. Le parole, dopo la sentenza della Cassazione lo scorso dicembre, di Lisa Lapin, vice presidente delle comunicazioni del Getty, inequivocabili. Non diversamente da quelle del direttore del J. Paul Getty Museum, Timothy Potts Getty, che a giugno 2017, a proposito della restituzione allItalia dello Zeus in trono, diceva che La decisione da un lato prosegue la nostra pratica di collaborazione con il Ministero per risolvere questioni riguardanti la provenienza e la proprietà di opere della nostra collezione in maniera tale da rispondere a ogni nuova informazione disponibile e dallaltro lato rispetta la buona fede e la missione culturale di entrambe le parti.

A questo punto anche Propp, lo studioso che ha individuato le diverse funzioni della fiaba, avrebbe avuto un dubbio. Leroe protagonista alias lAtleta di bronzo, supererà tutte le prove, pur sostenuto dai suoi aiutanti, e riuscirà a tornare a casa per vivere felice e contento?

https://www.ilfattoquotidiano.it/2019/01/03/il-lisippo-e-dellitalia-la-fiaba-della-statua-contesa-si-e-chiusa-forse/4871865/


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news