LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Torino, il Mibac chiude il caso: "Ecco perché è falso il Papiro di Artemidoro"
di OTTAVIA GIUSTETTI
05 gennaio 2019, LA REPUBBLICA


Il papiro di Artemidoro ai tempi della sua esposizione pubblica

Una relazione del ministero allegata alle carte dell'inchiesta per truffa cita l'inchiostro come "testimone": "Troppo puro per essere di duemila anni fa"


Due risultati di recenti e scrupolose analisi chimiche eseguite sul papiro di Artemidoro concordano sul fatto che il gigantesco documento storico-artistico rappresenti, effettivamente, un falso. Ne ha preso atto la stessa Compagnia di San Paolo che lo acquistò credendolo autentico nel 2004 per 2,75 milioni di euro. E che si è rivolta direttamente al Ministero dei beni culturali per chiedere che svolgesse gli esami necessari a mettere la parola fine alle polemiche che da anni infuriano sullautenticità del papiro attribuito al geografo Artemidoro di Efeso del I secolo a.C.

Questi risultati sono illustrati in una nota dellIstituto centrale per il restauro e la conservazione del patrimonio archivistico e librario, inserita nel fascicolo dinchiesta della procura di Torino che, a fine 2018, ha archiviato il caso, ma solo perché la truffa del mercante darte, Serop Simonian, era ormai prescritta. "Sono stati analizzati, sia allIstituto centrale, sia al Laboratorio nazionale per la didattica della storia, papiri egizi che coprono un periodo dal I al VI secolo a.C. per confrontare la composizione degli inchiostri dei disegni: è emerso che sul papiro di Artemidoro non ci sono sovrapposizioni di scritte eseguite con inchiostri nerofumo addizionate con altri elementi, mentre negli altri papiri sì. Soprattutto su Artemidoro gli inchiostri a base di nerofumo contengono solo carbone e nessuna impurezza, come usualmente avviene in tutti gli inchiostri che contengono oltre al carbone, anche potassio, manganese, talvolta ferro, piombo rame e zinco": il dato è riportato nel verbale di una riunione cui hanno preso parte Maria Letizia Sebastiani per lIstituto, Gabriella Pantò per la direzione Musei Reali e Silvia Crida per la Compagnia di San Paolo.

Inoltre: "Il papiro di Artemidoro è stato posizionato su una rete metallica zincata e sottoposto ad azione di acidi, a seguito di questo trattamento lo zinco si è trasferito dalla rete metallica al papiro, Questo può essere avvenuto quando è stato aperto il konvolut (altrimenti detto papier machè: un ammasso di papiri e altro materiale utilizzato come rimepitivo delle maschere funerarie, ndr) o quando il papiro è stato ripulito dellinchiostro precedente".

Non sarà la "pistola fumante", come ha detto lo stesso presidente della Compagnia di San Paolo, Piero Gastaldo, al procuratore Armando Spataro titolare dellinchiesta. Ma è quanto basta, per lesito dellindagine penale, e per la Compagnia stessa che ormai da tempo ha rinunciato a esporre il papiro al Museo Egizio di Torino. Soltanto il supporto vegetale, dunque il papiro, risulta pacificamente databile tra il I secolo a.C. e il I d.C. Mentre lesito delle indagini chimiche conferma quello che anticipò il filologo Luciano Canfora: le scritture e i disegni sono incompatibili e temporalmente incoerenti con lepoca. Si tratterebbe piuttosto di un falso ottocentesco di Costantino Simonidis.

Per scoprire se davvero è così, il Ministero propone unulteriore indagine e di spedire frammenti dellArtemidoro direttamemente a Liverpool e a Manchester, dove si trovano sia lo studio di Simonidis, con i materiali utilizzati al suo tempo, sia i numerosi falsi da lui certamente prodotti e raccolti addirittura in una collezione, quella di Joseph Mayer, suo mecenate e protettore. Ulteriori indagini con la spettroscopia Raman e la spettrofotometria potrebbero almeno accertare che il papiro è sì un falso, ma ormai è almeno un falso dautore.

https://torino.repubblica.it/cronaca/2019/01/04/news/torino_il_mibac_chiude_il_caso_ecco_perche_e_falso_il_papiro_di_artemidoro_-215805911/?fbclid=IwAR1sNFzGitMfUw_N0NZDwnD5UU95ZqLqY-8zX5sgjjY89YoZ5xif9KHyZdI


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news