LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Vittoriano, banditi bancomat e carte
Enrico Ferrara
Corriere della Sera - Roma 7/1/2019

Lepisodio che racconto ha dellincredibile, se penso che siamo nel 2019. E, in fondo, per chi scrive, anche un po imbarazzante. Sono un giovane professionista romano, non ancora trentenne, che, per motivi di studio ed esigenze di lavoro, si è trasferito da anni a Milano.

Con la mia fidanzata e una piccola comitiva di amici, tutti lombardi, abbiamo deciso di festeggiare il capodanno nella Capitale. A rovinare lultimo giorno dellanno non è stata nè la spazzatura, drammaticamente accumulata e nascosta dietro i cassonetti, nè lassenza cronica dei mezzi pubblici. No, questa volta no. Complice la bella giornata e il cielo terso dellultimo giorno dellanno, ho suggerito di visitare il complesso del Vittoriano, in Piazza Venezia. Non approfittare della visibilità eccezionale, per ammirare la città dalle terrazze panoramiche dellAltare della Patria, sarebbe stato un peccato.

Ci siamo messi in coda allora di pranzo, come centinaia di turisti. Peccato che dopo due ore intense di fila, una volta giunti alla cassa abbiamo scoperto che accettavano solo contanti e non alcun tipo di pagamento elettronico. Stupefatti ed estenuati dalla lunga attesa, abbiamo chiesto perchè non fosse stato appeso alcun cartello di avviso, come obbligatorio per qualunque esercizio commerciale. Dopo le nostre richieste di parlare con un responsabile, siamo stati invitati dalla cassiera a liberare rapidamente la fila, come dei turisti indesiderati. Non cera alcun responsabile con cui parlare. Sconfortati, abbiamo deciso di dirottare verso il Museo del risorgimento, ospitato sempre allinterno del complesso museale. Anche lì solo contanti.

È davvero curioso che il ministero dei Beni culturali, che gestisce il complesso del Vittoriano, non sia in grado di ospitare i turisti che usano i pagamenti elettronici. È un biglietto da visita imbarazzante vedere una capitale europea che non si adegua agli obblighi antiriciclaggio, al mondo che cambia. Certo, Roma non è la Svezia, dove i pagamenti in contanti sono ormai pressochè vietati. Però, sarebbe ora di adeguarsi al livello dellEuropa e al resto dItalia. Con calma, senza fretta. Se deve visitare i musei capitolini, mi raccomando, passi prima dal bancomat.




news

15-01-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 15 gennaio 2019

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

08-07-2018
Su Eddyburgh un intervento di Maria Pia Guermandi sull'Appia Antica

13-06-2018
Disponibile la relazione di Giuliano Volpe sull'attività del Consiglio Superiore

12-06-2018
Lettera aperta al Sig. Ministro dei Beni Culturali dott. Alberto Bonisoli: Per un futuro all'archeologia italiana

04-06-2018
Dalla rete: sul nuovo governo e sul nuovo ministro dei Beni culturali

19-05-2018
Sul contratto M5S - Lega vi segnaliamo...

17-05-2018
Cultura e Turismo: due punti della bozza Di Maio - Salvini

15-05-2018
Sulla Santa Bibiana di Bernini: intervento di Enzo Borsellino

13-05-2018
Premio Francovich 2018 per il miglior museo/parco archeologico relativo al periodo medievale

04-05-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni" abbiamo pubblicato un contributo di Franco Pedrotti sul depuratore della piana di Pescasseroli: una sconfitta del protezionismo italiano

01-05-2018
Archistorie: rassegna di films sull'architettura dell'Associazione Silvia Dell'Orso

30-04-2018
Nella sezione "Interventi e recensioni", abbiamo pubblicato un contributo di Vittorio Emiliani: Appena 11 giardinieri per Villa Borghese. Ma l'erba "privata" non è meglio

26-04-2018
Roma. Il nuovo prato di piazza di Spagna non regge, il concorso ippico migra al Galoppatoio

21-04-2018
Anna Somers Cocks lascia The Art Newspaper. Intervista su "Il Giornale dell'Arte"

Archivio news