LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Firenze. 'Rinnovabili sì ma mai senza tutela dei beni culturali e del paesaggio'
Maremma News, 18/01/2019

Il 19 gennaio si terrà a Firenze un convegno dal titolo La bellezza delle energie rinnovabili. Strategie e strumenti per diffondere le rinnovabili nel rispetto del paesaggio. Titolo accattivante che tenta di nascondere le scottanti questioni legate agli interessi della lobby della produzione di energia da rinnovabili.

La posizione di Italia Nostra, che al convegno parteciperà con il presidente della Sezione di Firenze, è stata espressa ripetutamente, da ultimo anche in occasione della presentazione dello schema di Decreto di incentivazione della produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili: a favore delle energie rinnovabili, ma fermamente contraria alla diffusione incontrollata delle rinnovabili favorita degli incentivi, in barba al loro impatto ambientale.

Nel volantino di questo convegno si chiede al mondo della cultura e della conservazione dei beni architettonici e paesaggistici una alleanza per rendere rapido e possibile linserimento delle rinnovabili in ogni contesto [] Un paesaggio anche storico nel momento in cui ci giochiamo il futuro del genere umano sul pianeta, senza un segno rinnovabile è un paesaggio malato. Il concetto del bello e del buono deve ricongiungersi, costruendo un nuovo pensiero.

Italia Nostra pensa che in nessun caso la collettività possa rinunciare alla difesa del Paesaggio, tutelato dallarticolo 9 della Costituzione italiana. In questi anni Italia Nostra ha assistito annichilita alla distruzione di paesaggi incontaminati ad opera di pale eoliche e pannelli solari. Adesso si vogliono oscurare pure i Beni architettonici sparsi nel Bel Paese! I signori delle rinnovabili, arricchiti dai lauti guadagni assicurati dagli incentivi, chiedono al mondo della cultura e della tutela di rinnegare la Storia, leggibile appunto nei Paesaggi Italiani. Ai cittadini italiani questi benefattori del genere umano chiedono di aprire le porte allinvasione delle rinnovabili dovunque e comunque. E sempre loro ammoniscono le associazione come Italia Nostra che un paesaggio storico senza un segno di rinnovabile è un paesaggio malato.

Per come è stato formulato, consideriamo spudorato questo appello e lo rigettiamo decisamente. Italia Nostra crede, invece, in unaltra strada per produrre la quota affidata alleolico - l1,5% di tutta lenergia necessaria allItalia - oppure le quote ancora più piccole affidate a pseudo impianti bioenergetici e simili. Una strada che salvaguardi i paesaggi e soprattutto lequità sociale, che crei davvero lavoro diffuso e che contempli autoproduzione e microautoproduzione diffusa. Più volte abbiamo fatto notare, insieme con altre Associazioni sensibili al tema, che con i grandi impianti non si crea lavoro diffuso nei siti coinvolti.

Ben venga un futuro rinnovabile ma, invece delle rinnovabili impattanti, si incentivino i trasporti poco inquinanti, efficienza energetica, ricerca, innovazione, miglioramento della tenuta termica delle costruzioni, pannelli a tappeto sulle stesse, prestando la dovuta attenzione alla salvaguardia dei centri e degli edifici di pregio. Esistono 750.000 Ha di superfici urbanizzate solo fra il 1995 e il 2005: su queste si agisca. Così si crea equità sociale e lavoro diffuso. Insomma, sia ben chiaro Italia Nostra non darà mai il suo aiuto a rendere rapido e possibile linserimento delle rinnovabili in ogni conteso e a ogni costo.

La partecipazione del presidente della sezione di Firenze di Italia Nostra, Leonardo Rombai, al convegno di Firenze sarà quindi loccasione per ribadire con fermezza la posizione dellassociazione.

https://www.maremmanews.it/index.php/ambiente/60854-rinnovabili-si-ma-mai-senza-tutela-dei-beni-culturali-e-del-paesaggio


news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news