LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Italia interrotta: i fantasmi esistono e ci insegnano qualcosa
da Il Giornale dell'Arte numero 393, agosto 2019



Quando si parla di tutela del paesaggio, il mito principale è che tutela del paesaggio voglia dire lasciare la natura intatta. Ma la natura intatta non esiste più da molto tempo, in particolare in un Paese come lItalia dove la natura, i nostri paesaggi più belli sono ormai fortemente antropizzati, trasformati dalluomo nel corso dei secoli. Il rapporto tra architettura e natura, tra città e campagna è un problema di rapporto tra natura e cultura. Tra quello che la cultura ha impresso sulla natura, e che la natura ha potuto assorbire nel tempo con un certo livello di armonia, quando questa cè stata.

Credo che nessuno abbia colto questo processo meglio di Goethe quando, durante il viaggio in Italia, davanti allacquedotto di Spoleto dice che lì è ben evidente come larchitettura in Italia sia una seconda natura. Dunque bisogna vedere: le opere che creiamo adesso sono una seconda natura? Si inseriscono nel paesaggio con una certa armonia, o no? Possono unarchitettura non finita, un ponte lasciato a metà, una piscina che non ha mai visto lacqua, uno stadio che non ha mai funzionato eccetera, inserirsi con una loro funzionalità culturale dentro un paesaggio naturale? Perché il problema è: cosa ne facciamo di queste centinaia e centinaia di testimonianze della nostra insipienza? Le lasciamo, appunto, come testimonianza dei nostri errori? O le distruggiamo tutte con le bombe, con la dinamite? [...]

Forse bisognerebbe che la riflessione su questo tema considerasse più in generale il motivo per cui guardare queste rovine, prima di dimenticarle. [...] Quindi, nel riflettere sulle rovine del presente e del futuro che stiamo creando, è possibile immaginare che si possa creare un libretto distruzioni (reale o metaforico) che ne accompagni alcune rendendole visitabili e accessibili, come un monumento di se stesse o forse un monumento della nostra insipienza [...]

Salvatore Settis archeologo e storico dellarte

L'ITALIA INTERROTTA
Malaffare, clientelismo, incompetenza e improvvisazione hanno partorito in Italia una spropositata quantità di edifici incompiuti. I due gruppi di architettura Alterazioni Video e Fosbury Architecture hanno condotto una ricerca per oltre un decennio, dunque a partire dallinizio della più grande crisi economica dal dopoguerra, che ha prodotto anche una mappatura di queste opere incompiute che sono distribuite un po dovunque. Incompiuto: Nascita di uno Stile, è il titolo del volume recentemente pubblicato da Humboldt Books, da cui è tratto il brano pubblicato.

Salvatore Settis, da Il Giornale dell'Arte numero 393, gennaio 2019

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/italia-interrotta-i-fantasmi-esistono-e-ci-insegnano-qualcosa/130465.html


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news