LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Monza, rinasce lex istituto darte
Riccardo Rosa
Corriere della Sera - Milano 21/1/2019

Dopo trentanni di abbandono il Comune di Monza ha pubblicato il bando per il recupero dellex scuola darte Borsa, edificio risalente al 1802. Progetto da 7,9 milioni, fine lavori nel 2022.

Monza. Tre anni per rimettere a nuovo lex scuola Borsa di Monza, un pezzo della storia della città realizzato dallarchitetto Luigi Canonica nel 1802. Dopo 30 anni di abbandono e degrado, accompagnati da polemiche, lamministrazione ha pubblicato il bando di gara per la progettazione del recupero delledificio legato alla nascita della Biennale dArti Applicate, poi diventata Triennale di Milano. Costo delloperazione: 7,9 milioni di euro, in parte coperti da Regione Lombardia attraverso il Patto per la Lombardia, che prevede stanziamenti per oltre 120 milioni di euro destinati a cofinanziare fino al 50% di opere dei Comuni. I dettagli del crono programma sono stati illustrati dal vicesindaco, Simone Villa, in Consiglio comunale: il bando rimarrà pubblicato per 60 giorni, seguirà lacquisizione delle proposte e poi, dopo avere individuato laffidatario, si procederà con la progettazione esecutiva. La conclusione dellintervento è prevista entro il 2022.

Il via libera alla procedura non ha risparmiato alla giunta di centrodestra le critiche del Partito Democratico per avere perso un altro anno di tempo. I fondi regionali ci sono dal 2017 spiega Egidio Riva, consigliere del Pd , ma in tutto il 2018 non cè un solo atto del Comune dedicato allex Borsa. Villa ha replicato spiegando che solo ad agosto la Regione ha approvato il piano economico per le opere del Patto del 2017. In questo lasso di tempo aggiunge il vicesindaco Villa sono stati risolti alcuni problemi rimati in sospeso tra i Comuni di Monza e Milano, che condividono la proprietà dellimmobile. Inoltre, abbiamo deciso non procedere con un project financing, al posto della quale è stata adottata la progettazione integrata.

La rimessa a nuovo dellex Borsa dovrebbe aiutare ladiacente Istituto darte Nanni Valentini a risolvere i cronici problemi di spazio che si trascina da anni. Attualmente lex Borsa è in uno stato di degrado pressoché totale: aree verdi ridotte a una foresta amazzonica, muri scrostati e pieni di scritte, finestre divelte e tetti pericolanti. Alcuni anni fa ledificio è stato anche dichiarato inagibile, ma nonostante il provvedimento le periodiche incursioni di vandali non sono cessate. Le aule interne sono piene di detriti e vecchie attrezzature scolastiche come banchi, busti e registri di classe abbandonati dopo la chiusura.



news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news