LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Fernanda, direttrice amazzone di Brera
Ada Masoero
Il Giornale dell'Arte numero 393, gennaio 2019

Documentatissimo e di piacevole lettura, il volume di Givanna Ginex racconta una vita straordinaria di militante per i musei, la cultura e i diritti


Fu grazie a Fernanda Wittgens (1903-57) se Milano, a cinque anni soltanto dalla fine della guerra, poté riavere la Pinacoteca di Brera, devastata dalle bombe, non solo riaperta ma anche riallestita secondo i più attuali criteri museografici. Ed era stata sempre lei, nel 1940, a mettere in salvo le opere della Pinacoteca (di cui di lì a poco sarebbe diventata il direttore, e nel 1950 il soprintendente) accompagnandole, sui camion, nei rifugi dellUmbria e del Montefeltro. Questi non sono, però, che due episodi di unintera vita vissuta da militante, tanto nella cultura quanto negli ideali civili.

Nel 1944 fu, infatti, incarcerata per mesi a San Vittore per aver favorito lespatrio di alcuni ebrei (dal 2014 è Giusta tra le Nazioni), con laiuto di altre donne coraggiose e del cugino, il collezionista Gianni Mattioli. Ma in ogni suo gesto professionale (alla professione avrebbe infine sacrificato la vita privata: non era facile, essere al tempo stesso amazzoni, quale lei era, e spose mansuete, comera allora richiesto) dimostrò una tempra dacciaio, tanto da sconfinare talora in unirruenza mal digerita dai colleghi uomini.

Senza quella tempra, però, non avrebbe realizzato tutto ciò che realizzò, né sarebbe diventata la figura carismatica (e amatissima dai milanesi) quale fu. A lei, che è stata assunta come modello dallattuale direttore generale di Brera, James Bradburne (insieme al suo predecessore e mentore Ettore Modigliani e al suo successore Franco Russoli, da lei designato con gesto quasi dinastico quando scoprì di essere gravemente malata), Giovanna Ginex ha dedicato una biografia, capillarmente documentata e di piacevolissima lettura, che ne ripercorre la vicenda umana e professionale, vissuta sempre controcorrente, eppure ricca di importanti risultati non solo nella sua Brera, di cui volle e seppe fare un museo vivente, ma anche negli altri musei lombardi, nella politica e nel turismo culturale e nella riforma delle Soprintendenze.

Nel volume, oltre a unantologia di suoi scritti e a molte fotografie, figurano testi di James Bradburne, Emanuela Daffra ed Erica Bernardi.
Sono Fernanda Wittgens. Una vita per Brera, di Giovanna Ginex, 160 pp., ill b/n, Skira, Milano 2018, 19,00.

https://www.ilgiornaledellarte.com/articoli/fernanda-direttrice-amazzone-di-brera/130539.html


news

16-07-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 16 luglio 2019

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

21-07-2018
Inchiesta de "L'Espresso" di Francesca Sironi: Il ministro Alberto Bonisoli e la scuola offshore

20-07-2018
Associazione Nazionale Archeologi. MIBAC: il titolo non è unopinione!

Archivio news