LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Quadro rubato, il governo tedesco: "Torni in Italia"
Luca Boldrini
La Nazione - Firenze 27/1/2019

Il governo tedesco lo mette nero su bianco: "Il suo posto è a Firenze".

Firenze - Sulla vicenda del quadro di Jan Van Huysum rubato dai nazisti - e mai restituito allItalia - Firenze incassa un appoggio politico importante. Da un punto di vista pratico non cambierà granché, ma che il governo tedesco dica chiaramente che il dipinto in questione il Vaso di fiori, realizzato dal pittore olandese vissuto a cavallo fra Seicento e Settecento debba tornare a Firenze è comunque importante.

La posizione dellesecutivo federale tedesco lha portata alla luce un deputato di sinistra (del gruppo Linke) di chiare origini italiane, Fabio De Masi. E lui ad aver presentato alcune settimane fa uninterrogazione per chiedere quali iniziative il governo federale tedesco intenda adottare per la restituzione del quadro allItalia e quali possibilità ci siano per procedere a un sequestro (il dipinto è attualmente nella disponibilità di una famiglia tedesca).

La risposta del governo non si è fatta attendere. E chiaro si legge nella risposta che il quadro di Van Huysum debba stare agli Uffizi. Il governo federale, per quanto di sua competenza, sostiene il raggiungimento di questo obiettivo. Il ministero degli Affari esteri ha più volte caldeggiato la restituzione volontaria del dipinto agli Uffizi.

E fin qui lapertura del governo Merkel sembra davvero importante, ma è lultimo paragrafo della risposta a raffreddare gli entusiasmi. Riguardo allipotesi di un sequestro, il governo dice che non gli compete. Lesame di ammissibilità di un sequestro su richiesta di uno stato membro dellUnione è responsabilità dellautorità giudiziaria si legge nel testo e il governo non può né esprimersi sul merito né influenzare il giudizio.

Tuttavia per il direttore degli Uffizi, Eike Schmidt, si tratta di un punto a favore, lui che a inizio anno aveva chiesto a gran voce la restituzione dellopera. Sono doppiamente soddisfatto per questi sviluppi politici dice Schmidt da un lato perché testimonia quanto il popolo tedesco abbia a cuore che la restituzione vada a buon fine. Dallaltro, perché il governo riconosce ufficialmente ciò che noi sosteniamo da tempo: che la casa legittima del capolavoro è a Firenze, in Palazzo Pitti.

https://www.lanazione.it/firenze/cronaca/quadro-rubato-uffizi-1.4410422


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news