LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Toscana, 2 mln nel 2019 per musei, archivi e biblioteche
AgCult 31/1/2019

Barni: La fruizione del patrimonio culturale non resti appannaggio di pochi, ma si apra democraticamente allintera comunità.

Ammontano a 2 milioni e 200mila euro i finanziamenti che per il 2019 saranno destinati a musei, reti di biblioteche e archivi in Toscana. Come già successo nel 2018, anche per questanno è stato attivato un contributo ordinario attraverso un sistema semplificato introdotto dalla Giunta regionale che garantirà la qualità dei servizi offerti da queste istituzioni culturali e una maggiore continuità.

I 2,2 milioni di euro di risorse regionali appena stanziati saranno ripartiti tra le 12 reti documentarie di biblioteche e archivi (1 ,2 milioni di euro) e i musei di rilevanza regionale (1 milione di euro).

VALUTAZIONE DEI DESTINATARI
Accreditati in base ai requisti previsti dalla normativa regionale, i soggetti destinatari delle risorse saranno valutati tenendo conto di criteri che fanno riferimento alla dimensione e alla qualità dei servizi offerti come sistema. Potendo contare su un sostegno finanziario più stabile nel tempo, i destinatari saranno in grado di ampliare le loro proposte e renderle stabili in modo sa assicurare servizi più duraturi.

Tra i criteri di valutazione per i musei ci sono le dotazioni fisse e le strutture per attività didattiche, di documentazione e studio, i servizi di accoglienza, le aperture al pubblico, il numero di visitatori per metro quadrato di superficie, le attività educative o le visite guidate, fino al numero di utenti per tipologia di attività.

Tra i criteri di valutazione per le reti documentarie invece, due riguardano la dimensione della rete (il numero di istituti aderenti alla rete e loro accessibilità rispetto ai disabili motori, sensoriali e intellettivi-cognitivi) e altri sei valutano complessivamente i servizi bibliotecari (prestiti interbibliotecari, spesa per acquisto di materiale bibliografico, ore medie settimanali di apertura) oltre che lentità ed accessibilità del patrimonio bibliografico complessivo della rete, in relazione anche al patrimonio catalogato e digitalizzato. Un criterio riguarda esclusivamente gli istituti archivistici delle reti.

BARNI: FAVORIRE RAFFORZAMENTO, AMPLIAMENTO E QUALITÀ DEI SERVIZI CULTURALI
Questo nuovo sistema di finanziamento attivato nel 2018 sottolinea la vicepresidente e assessore alla cultura Monica Barni ha dimostrato, anche in base alle relazioni sulle attività svolte dalle diverse strutture, di favorire realmente il rafforzamento, lampliamento e la qualità dei servizi culturali rivolti a tutti i cittadini.

Lefficacia di questi provvedimenti stimola lo sviluppo di un più articolato sistema di azioni che la Regione sta portando avanti prosegue per garantire al sistema culturale toscano dei meccanismi più efficaci e continuativi di intervento regionale e, ai cittadini, il diritto a partecipare alla vita culturale attraverso leducazione, perché la fruizione del patrimonio culturale non resti appannaggio di pochi, ma si apra democraticamente allintera comunità, perché laccesso alla cultura non sia consumo occasionale, ma diventi sopratutto unabitudine social e diffusa e consolidata in grado di garantire la partecipazione attiva da parte di tutti i cittadini, con unattenzione ai giovani e alle persone socialmente svantaggiate.

https://agcult.it/2019/01/31/toscana-2-mln-nel-2019-per-musei-archivi-e-biblioteche-per-il-2019/


news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news