LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli, Plebiscito. De Lorenzo: così a rischio il colonnato. Montanari: alla fine vincerà la legge
Gimmo Cuomo
Corriere del Mezzogiorno - Campania 5/2/2019

NAPOLI. Prima di entrare nel merito della questione vorrei leggere e studiare le motivazioni che il Tar ha messo a supporto della decisione, ma mi auguro che la magistratura possa chiarire il perché dello spostamento in avanti di 20 metri della camera di areazione, da piazzetta Carolina a unarea, piazza Plebiscito, sottoposta alla tutela dellUnesco. La deputata del Movimento 5 Stelle Rina Valeria De Lorenzo, prima firmataria dellinterrogazione parlamentare che ha contribuito alla discesa in campo del Ministero per i Beni Culturali che ha revocato lok del sovrintendente Luciano Garella alla realizzazione dellopera nella pancia della piazza principale di Napoli.

La parlamentare chiarisce subito che la sua contrarietà alle grate non deriva da ragioni meramente estetiche. Non sono mai per il sì o per il no solo perché mi innamoro di unidea. Il fatto è che il progetto originale prevedeva la realizzazione della struttura per lareazione in piazzetta Carolina. E che lo spostamento in piazza del Plebiscito, non lo dico io ma tecnici e specialisti, mette a rischio la stabilità del colonnato della basilica di San Francesco da Paola e gli edifici limitrofi. Insomma per De Lorenzo linteresse da preservare non sarebbe solo quello di natura storico e architettonico. Non che questultimo non abbia il suo rilievo - precisa - ma quando ci sono in ballo valori che riguardano lincolumità dei cittadini non cè ragione che tenga.

Sulla pronuncia del Tar ricorda: Sono da sempre una garantista e penso che le sentenze si rispettano. però voglio leggere le motivazioni della sentenza. Poi, sulla vicenda dovrebbe aprirsi un dibattito. Napoli è un museo a cielo aperto. E va tutelata. E non si dica che chi vuole capire arrechi ritardi ai lavori della metropolitana. Non è accettabile. I lavori sono iniziati più di venti anni fa e non mi risulta che siano andati avanti con alta velocità.

Paladino della battaglia contro le grate al Plebiscito, che in unintervista al Corriere del Mezzogiorno definì uno sfregio al nostro patrimonio, lo storico dellArte Tomaso Montanari non nasconde la sua delusione, ma esprime anche la certezza che il Ministero per i Beni culturali porterà la questione davanti al Consiglio di Stato. Il professore afferma di non conoscere nel dettaglio le motivazioni della decisione del Tar, ma si è fatto un idea dellimpianto a sostegno dellaccoglimento del ricorso del Comune. Mi sembra - afferma Montanari - che il cuore del problema non sia stato toccato. Se ho ben capito viene ribadito il principio della mancanza di competenza del Ministero per decidere dove lopera deve essere realizzata. In realtà, i termini sono proprio opposti perché il ministero ha solo ritenuto di affermare dove lopera non può essere realizzata.

Io - ribadisce lo storico dellArte - ho sempre rispettato le istituzioni e le regole. Solo alla fine potremo sapere chi ha torto e chi ha ragione. Non credo allItalia dei palazzinari ma a quella delle leggi. Se in passato la tutela del nostro patrimonio fosse stata più forte, oggi saremmo sicuramente più felici. Unultima stoccata di fioretto allamministrazione comunale di Napoli. Dispiace - sostiene Montanari - che in questa battaglia si trovi dallaltra parte della barricata. Anzi della griglia.




news

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

13-09-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 settembre 2019

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

Archivio news