LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Una fondazione con sponsor privati per Palazzo Citterio
Elisabetta Andreis
Corriere della Sera - Milano 24/2/2019

Museo Brera Modern, avviati i colloqui per la governance. Micheli: serve un piano di investimenti

Si fa strada l’ipotesi di una fondazione con soci privati che gestisca Palazzo Citterio, il futuro museo di proprietà statale (Brera Modern) reduce da un recente lungo restauro e consegnato alla Pinacoteca per i collaudi a settembre ma ancora in alto mare per l’utilizzo. Al momento è solo un pensiero ma secondo alcune fonti, il direttore James Bradburne e diversi interlocutori starebbero cominciando a parlarne, prendendo come spunto il modello del museo egizio di Torino. Possibilisti Palazzo Marino, nella persona del sindaco Beppe Sala, la Regione, con l’assessore alla Cultura Stefano Bruno Galli e come potenziali soci sponsor da sentire, ad esempio, Esselunga e Francesco Micheli, da sempre sensibile a tutto ciò che ha a che fare con l’arte.

La questione, al momento, è tenuta sotto riserbo e nessuno si sbilancia ma in via generale ad esempio Micheli commenta: «Creare una fondazione che sappia gestire Palazzo Citterio sarebbe un’iniziativa di valore: quell’edificio è un’araba fenice che finalmente dovrebbe poter essere utilizzata da Milano in tutte le sue potenzialità — dice —. Tre condizioni devono verificarsi, perché il progetto sia interessante dal punto di vista imprenditoriale: un capofila credibile, un piano di business affidabile e un budget sostenibile per gli investitori». E Philippe Daverio, che nel lontano 1994 avviò il processo per cui oggi molti teatri sono gestiti con questa formula — attraverso fondazioni che iniettano fondi anche consistenti (si pensi allo stesso Teatro alla Scala) — dice: «È un modello che ripaga sia il pubblico, che resta sempre responsabile delle nomine e del controllo, sia i privati che diventano partecipi delle scelte nell’auspicio che diventino più veloci. Nel caso di Palazzo Citterio, questione annosa e complicata, sarebbe l’unica strada per correggere l’errore progettuale, renderlo flessibile dal punto di vista dell’utilizzo e finalmente funzionante a beneficio della città. Si tenga presente che doveva essere inaugurato anni fa e ancora non è terminato il collaudo. E l’allestimento non è neppure partito».

Intanto nel palazzo di Brera il direttore della Pinacoteca, il cui mandato scade a fine anno, sta portando avanti il restyling nell’attesa che altri spazi siano liberati dall’Accademia. Proprio mercoledì 27 verrà inaugurato l’anno di studi nella futura nuova sede, all’ex scalo Farini, con alcuni ospiti d’eccezione, tra cui il membro Onu Hilal Elver e il maestro Ennio Morricone.




news

01-04-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 1° aprile 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

Archivio news