LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. Fara, lUnesco convoca il Comune
Armando Di Landro
Corriere della Sera - Bergamo 27/2/2019

Il cantiere La lettera mai svelata della direttrice del Centro mondiale: Dai NoParking ancora tante cartoline di protesta
Incontro a Parigi. Il consigliere Amaddeo: spiegheremo i vantaggi del parcheggio

Una circostanza mai svelata: un paio di settimane dopo la risposta del Comune al rapporto di Icomos che criticava il progetto di via Fara, lUnesco ha replicato, ipotizzando un incontro a Parigi e una missione tecnica a Bergamo (che era stata chiesta dal sindaco). Il consigliere comunale Robi Amaddeo: Abbiamo dato la nostra disponibilità. La direttrice del Centro del Patrimonio mondiale cita anche le cartoline dei NoParkingFara.

Al Centro del Patrimonio mondiale devono aver preso in modo tremendamente serio la questione di via Fara: emerge ora che solo 14 giorni dopo aver ricevuto il materiale con cui il Comune di Bergamo rispondeva ai dubbi di Icomos (il Consiglio internazionale per i siti e i monumenti, il braccio tecnico-operativo dellUnesco), la direttrice del Centro Mechtild Rossler, aveva a sua volta spedito una sua lettera da Parigi allItalia, e quindi a Bergamo, tramite la trafila prevista: invio del documento allambasciatore italiano allUnesco Massimo Riccardo, quindi inoltro al Mibact e da lì al sindaco di Bergamo e alla Soprintendenza.

Una lettera di nemmeno due pagine, ma molto chiara: Rossler ricorda che durante le procedure di candidatura e nomina (il riconoscimento per le Mura venete di Bergamo risale al 2017) è responsabilità dello Stato membro (in questo caso lItalia con Bergamo, ndr) citare ogni potenziale fattore che possa condizionare il patrimonio. Il progetto di parcheggio, come citato nel dossier (quello inviato dai NoParkingFara, ndr), avrebbe dovuto essere notificato per consentire a Icomos di riflettere durante il processo di valutazione.

Sorpreso dalla bacchettata di Icomos, che a Palazzo Frizzoni era apparsa come una totale adesione alle tesi dei NoParking, il sindaco Giorgio Gori aveva subito rilanciato chiedendo un incontro a Bergamo, un sopralluogo formale. Desidero ringraziare dellinvito per una missione consultiva di Icomos a Bergamo ha scritto Rossler . Tuttavia, propongo di tenere un incontro preliminare con il team dellunità Europa del World Heritage Center e Icomos nella sede dellUnesco a Parigi, al fine di decidere in che modo il patrimonio possa trarre il massimo beneficio da una potenziale missione.

Da un lato, quindi, il Centro del Patrimonio mondiale vuole andare fino in fondo per capire quanto vada tenuta in considerazione la protesta dei NoParking. La direttrice cita espressamente la protesta: Vorrei informarvi che il Centro continua a ricevere le cartoline relative alla campagna dei cittadini locali che vogliono fermare il parcheggio. Ne sono già state ricevute più di 500. Dallaltro, però, non sembra esserci nessuna ricerca di screzi istituzionali, la nomina delle Mura venete non viene mai messa in discussione. Lobiettivo è trarre beneficio per il patrimonio, chiedendo alle autorità italiane di aggiornare lUnesco su ogni sviluppo e anche sui piani di gestione per un turismo sostenibile nei siti interessati.

Abbiamo naturalmente inoltrato una nostra risposta al Mibact, che a sua volta ha trasmesso allambasciatore italiano allUnesco commenta Robi Amaddeo, consigliere comunale di maggioranza, delegato in materia . Ci siamo dichiarati disponibili a qualsiasi incontro e non abbiamo più ricevuto comunicazioni, i tempi possono essere lunghi. Posso dire che lUnesco è molto trasparente nellesternare i suoi dubbi e lo sta facendo anche questa volta, ponendosi il problema di capire il perché della protesta.

Amaddeo ricorda che in molti altri siti già inseriti nel Patrimonio mondiale dellUmanità esistono criticità. Se ne parla in convegni ad hoc a cui sto partecipando almeno una volta ogni due mesi. Ma qui non cè una criticità, lAmministrazione comunale ne è convinta. Qui cè un progetto di mobilità con benefici per tutta Città Alta, non semplicemente unopera pubblica. Siamo pronti per andare a Parigi, se servirà, a spiegare quali vantaggi la gestione del parking potrà comportare.




news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news