LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Bergamo. Mantegna, Palafrizzoni contro Valagussa
s.s.
Corriere della Sera - Bergamo 27/2/2019

Costituzione in giudizio al Tar. Il conservatore contesta il premio economico

Il Comune di Bergamo si costituisce nel giudizio promosso davanti al Tar di Brescia dal conservatore dell’Accademia Carrara, Giovanni Valagussa, contro Fondazione Accademia Carrara, Comune e Ministero dei Beni culturali. Il ricorso era stato promosso da Valagussa dopo che la Fondazione Carrara aveva deciso di dargli un premio di 5 mila euro per aver attribuito al Mantegna la «Resurrezione di Cristo». La cifra era stata giudicata inappropriata dallo storico dell’arte.

La decisione formale è stata presa durante l’ultima seduta della giunta comunale di Bergamo, giovedì scorso: Palazzo Frizzoni si costituisce nel giudizio promosso davanti al Tar di Brescia dal conservatore dell’Accademia Carrara, Giovanni Valagussa, contro Fondazione Accademia Carrara, Comune e ministero dei Beni culturali.

La vicenda è legata alla tavola «Resurrezione di Cristo» di Andrea Mantegna ritrovata quasi un anno fa proprio da Valagussa nei depositi della Carrara. Era stato lui ad attribuire quell’opera al Mantegna. Così, il 17 luglio 2018, il Consiglio di amministrazione della Fondazione Accademia Carrara aveva deciso, con una deliberazione, di assegnare a Valagussa un premio di 5 mila euro netti. Una cifra che è stata però giudicata inappropriata dallo storico dell’arte, che aveva deciso di fare ricorso al Tar di Brescia. Troppo lo squilibrio, secondo il conservatore, rispetto alla rilevanza e all’importanza della scoperta e a quell’anno e mezzo di lavoro che è stato necessario per stendere il Catalogo scientifico delle opere del Trecento e del Quattrocento della pinacoteca.

«Preferisco non dire nulla», sono le uniche parole di Valagussa, dopo aver saputo che il Comune ha deciso di costituirsi nel giudizio. Per l’amministrazione, che preparerà una propria memoria, il ricorso (arrivato in Comune il 25 ottobre 2018) è ritenuto infondato. La vicenda, a questo punto, proseguirà nelle aule del tribunale ed è scongiurato (salvo sorprese) un accordo tra le parti.

Nel ricorso presentato da Valagussa veniva sottolineato che il ritrovamento di quella tavola del Mantegna aveva dato una rilevanza mediatica senza precedenti all’Accademia Carrara e si diceva anche che quel premio non sarebbe stato nemmeno adeguato per coprire gli straordinari fatti per arrivare a quell’attribuzione.



news

22-07-2021
Corte costituzionale: sentenza su beni paesaggistici

20-07-2021
Piano strategico grandi progetti beni culturali: raccomandazioni sul decreto per la rimodulazione 2020

18-07-2021
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 Luglio 2021

16-02-2021
Audizione del Professor Salvatore Settis presso Assemblea Regionale Siciliana

08-02-2021
Appello di Italia Nostra - sezione di Firenze: Manifesto Boboli-Belvedere, febbraio 2021

31-01-2021
La FCdA contro il nuovo attacco all’archeologia preventiva e l’estensione del silenzio-assenso

18-01-2021
Petizione Petizione "No alla chiusura della Biblioteca Statale di Lucca"

27-12-2020
Da API-Mibact: La tutela nel pantano. Il personale Mibact fra pensionamenti e rompicapo assunzioni

25-12-2020
CORTE CONTI: TUTELA PATRIMONIO BASATA SU LOGICA DELL’EMERGENZA

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto all’estero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

Archivio news