LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Pisa, bancarelle. Fabio Beltram (Normale): Quella piazza libera ha una magia nuova. Nonostante i turisti
M.F.
Corriere Fiorentino 27/2/2019

Fabio Beltram è uno dei più noti fisici italiani, ex direttore della Normale di Pisa dove è ancora professore ordinario di Fisica della materia. Ed è tra firmatari dellappello contro il ritorno delle bancarelle in piazza dei Miracoli.

Professore, anche lei, un fisico, contro il ritorno della bancarelle in piazza dei Miracoli. Perché?

Perché la cultura è un cosa poliforme, complessa. Ed i fisici non si occupano solo di bulloni, leve e martelli. La radice di 4 vale 2 anche per lo storico dellarte. E questo anche per i fisici che, le assicuro, apprezzano larte e le bellezza. Oggi, dopo anni di problemi, a Pisa in piazza dei Miracoli abbiamo uno spazio davvero bello: non va trasformato in un suk. Anche un fisico può, anzi deve avere unopinione.

È sei anni che la piazza è libera dalle bancarelle: da cittadino pisano, che effetto le ha fatto?

Straordinario: con quella scelta è cambiata latmosfera di tutta larea. Ha acquistato uno spessore, una magia che prima non aveva. Vede, già richiede una forte capacità di astrazione doverla condividere con le tantissime persone presenti. Ma è una cosa che con un po di sforzo si può compensare. Condividerla con 500 bandierine e 600 torri di Pisa farlocche diventa impossibile. Ricordo soprattutto che con lo spostamento delle bancarelle si è resa visibile una parte fin a quel momento oscurata, molto bella, finalmente restaurata: la facciata dello Spedale Nuovo.

I bancarellai sono stati spostati. Lamministrazione ne difende il ritorno affermando che con lo spostamento questi esercenti hanno avuto un grosso danno economico. E che voi intellettuali non vi preoccupate di questo aspetto.

E chi lo dice? Nessuno dei firmatari vuole allontanare di peso queste persone o farli chiudere. Anzi: va trovato un equilibrio tra questo aspetto e il simbolo di Pisa, uno dei luoghi più famosi al mondo. La zona di piazza dei Miracoli è unica, ma Pisa ha molti altre zone dove poter inserire le bancarelle.

Tradotto: basta pensare ad una Pisa che vede il futuro del turismo solo da piazza dei Miracoli, la città è tutta da promuovere.

Purtroppo Pisa oggi, per un turista, è quasi sempre solo piazza dei Miracoli. Su questo cè da pensare ad un nuovo disegno complessivo del turismo in città. Questo aspetto dovrebbe essere messo al primo posto tra le politiche dellamministra-zione comunale, di qualsiasi amministrazione comunale. No ad un semplice ritorno al passato, ed al suk.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news