LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Chiude il Castello di Moncalieri: era rimasto un solo dipendente
Massimiliano Rambaldi
La Stampa - Torino 28/2/2019

Decisione del ministero dopo un anno dalla riapertura. I carabinieri accolgono le scolaresche.

Il Castello è aperto al pubblico nelle giornate di venerdì, sabato e domenica, con orario 10-18 ed è prevista una visita guidata allora per un massimo di 25 persone per turno. Il messaggio campeggia con orgoglio sul sito del Comune di Moncalieri, a testimoniare come il simbolo della città appartenga ormai a tutti. Peccato che da circa un mese non sia più così. Perché il Castello Reale, riaperto il 9 novembre 2017 dopo nove anni dallincendio che ne distrusse unala, è stato chiuso. Di nuovo. Non dal Comune, ma dal Polo Museale. Ossia lorgano periferico del ministero per i Beni e le Attività Culturali, che gestisce gli appartamenti reali e la cappella regia.

Alla fine del 2018, a un anno dalla riapertura al pubblico, si sono contati qualcosa come 20 mila ingressi. E con soli 12 giorni al mese disponibili per le visite. Un successo che si è scontrato però con il personale insufficiente. Sì, perché il motivo della nuova chiusura è proprio quello: non ci sono abbastanza addetti per garantire i servizi ritenuti essenziali per tenere i cancelli aperti.

La beffa
Una vera beffa per chi ha speso energie, soprattutto economiche, per iniziare anni fa un percorso che ha portato a restituire alla comunità un gioiello dal valore storico e culturale incalcolabile. Comune, Compagnia di San Paolo, Regione e tanti altri. Una volta che è arrivata la comunicazione dello stop, da Palazzo Civico non lhanno presa molto bene. Anzi. La reazione del sindaco Paolo Montagna pare non si possa nemmeno descrivere. Il suo commento più pacato ha riguardato i 70 mila euro, che lamministrazione aveva messo di tasca propria per aiutare il percorso di riapertura: Ce li devono ridare. Una provocazione certo, ma non tanto lontana da una volontà reale che per qualche giorno è balenata nella mente di Montagna.

Laiuto dei militari
Per fortuna che nel Castello ci sono i carabinieri. LArma ha infatti acconsentito, nei giorni scorsi, a far visitare alcune porzioni delledificio alle scolaresche di Moncalieri. Di fatto, continuando in qualche modo a mantenere vivo il collegamento tra il patrimonio storico e la popolazione. Un passo che è stato molto apprezzato dal Comune. Ma ora la domanda è una: che fine farà il Castello? La direttrice del Polo Museale, Ilaria Ivaldi, al momento non è in grado di dare tempistiche certe: Per poter garantire lapertura al pubblico, abbiamo chiesto al ministero lassegnazione di adeguato personale di vigilanza e accoglienza. Purtroppo però non cè disponibilità. Ad oggi è presente solo un dipendente. Soluzioni alternative? La direzione generale Musei del Mibac sta seguendo la questione e valutando la possibilità di assegnare del personale Ales (società interna del ministero, ndr) che consenta di sopperire, almeno in parte, alla carenza. A breve si dovrebbero avere novità. Voglio sottolineare che lattenzione al problema è massima. Si valuterà ogni possibile soluzione che consenta di riaprire il castello, in una situazione comunque non oggettivamente facile. Ricordiamo che gli appartamenti reali sono inseriti allinterno della caserma di un Reggimento dei carabinieri, tuttora attiva e operante.

https://www.lastampa.it/2019/02/28/cronaca/chiude-il-castello-di-moncalieri-era-rimasto-un-solo-dipendente-ZMqrspbfVkCMIJMoO8cM5O/pagina.html


news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news