LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Ragusa. Il Parco Forza di Ispica si rifà il look
Corriere dell'Economia, 28/02/2019

Sono stati consegnati stamane, dallassessore dei Beni culturali Sebastiano Tusa, i lavori di riqualificazione e valorizzazione funzionale della struttura archeologica in provincia di Ragusa. Grazie a un finanziamento di due milioni e trecento mila euro verranno realizzati un sistema di accoglienza con biglietteria, bookshop, bar, sala multimediale, nuova sentieristica e sistemi di realtà aumentata che consentiranno di visitare il sito con supporti multimediali di grande suggestione.

Il mio Governo evidenzia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci ha messo tra le priorità la valorizzazione delle nostre bellezze artistiche e soprattutto la possibilità di una migliore fruizione da parte dei turisti. Siamo convinti che lIsola possa essere volano per uno sviluppo economico legato al turismo, da incentivare su più fronti, primo fra tutti quello culturale e naturalistico.

Grande attenzione è stata rivolta alla realizzazione di strutture per rendere il Parco accessibile ai soggetti con problemi di deambulazione. Infatti, già dal parcheggio, una struttura motorizzata consentirà il trasporto fino alla zona di ingresso per quei visitatori con difficoltà motoria. Inoltre, lungo il percorso, sono stati progettati, secondo uno stile in piena armonia con il territorio, arredi e servizi che agevoleranno la visita del parco ragusano.

Sentieri, panchine, fontane, cestini, radio di emergenza, altoparlanti con diffusione sonora, videosorveglianza: queste alcune delle realizzazioni che completeranno litinerario. Sono state previste, per il pieno rispetto dei luoghi, infrastrutture realizzate con materiali moderni ma con le forme delle strutture tipiche della zona. I locali di accoglienza, ad esempio, avranno la forma dei pagliai tradizionali utilizzati dai pastori locali.

I percorsi di fruizione dei siti culturali dichiara lassessore Sebastiano Tusa devono essere sempre più unesperienza oltre che una semplice visita. Grazie allimpegno della Soprintendenza di Ragusa, che con progetti innovativi sta migliorando la qualità di visita dei siti, la Regione Siciliana continua il processo di ammodernamento per adeguare la fruizione e la valorizzazione dei Beni culturali agli standard europei. Il Parco Forza di Ispica costituisce per la Sicilia un sistema completo di fruizione: un sito di straordinaria bellezza naturalistica che presenta ricche tracce archeologiche. Una visita, quindi, che lascia al visitatore un patrimonio di saperi completo. E una particolare attenzione, che riserviamo in tutte le nostre realizzazioni, è dedicata a persone con disabilità perché la fruizione del patrimonio culturale deve essere per tutti.

Grazie alle risorse del Piano operativo nazionale, la suggestiva area definita Centoscale, sarà ripristinata e resa pienamente fruibile: uno spettacolare cunicolo rupestre del XII secolo, a sezione rettangolare, inclinato di 45 gradi che conduce fin sotto un torrente dopo oltre 230 gradini, utilizzato in passato per lapprovvigionamento idrico per il castello, anche in condizioni di assedio. Inoltre, attraverso uno schermo e uninterfaccia di controllo, sarà possibile visitare virtualmente, grazie alla realtà aumentata, la cavità rupestre. Una particolarità anche per chi, a causa di difficoltà motorie, non può entrate direttamente nel cunicolo.

Nel locale ipogeo dellarea cosiddetta Scuderia sarà allestito un antiquarium, con esperienze di visita multisensoriali e videoinstallazioni che illustreranno la storia e le tradizioni del territorio. A Palazzo Marchionale, sempre allinterno del Parco, sono previsti percorsi di visita lungo i cantieri di scavo attualmente in corso: unulteriore esperienza per i visitatori che vedranno gli archeologi al lavoro durante le fasi di scavo.
Inoltre, dal ballatoio del Palazzo, sarà possibile ammirare il paesaggio anche virtualmente; infatti, i non vedenti avranno la possibilità di guardare in maniera tattile il paesaggio, sfiorando le strutture tridimensionali appositamente realizzate che rappresentano i luoghi e con un commento sonoro. Una poltrona narrante chiamata Cogito, racconterà le storie collegate tematicamente con i valori dei luoghi e un sistema di visione ad alta tecnologia permetterà di interrogare il panorama, attivando approfondimenti su punti di interesse specifici.

Infine, grazie a un sistema di profilazione elettronica, i visitatori potranno scegliere, con un codice sul proprio smartphone o su una tessera personalizzata che sarà consegnata allingresso, il tragitto che più si adatta alle proprie scelte e preferenze. Infatti, utilizzando con il proprio smartphone i lettori ottici disseminati lungo i sentieri, litinerario verrà adeguato in base alle esigenze di ognuno. Percorsi personalizzati e unici per unesperienza avvincente e mai ripetitiva.

https://www.corrieredelleconomia.it/2019/02/28/beni-culturali-il-parzo-forza-di-ispica-si-rifa-il-look/


news

18-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 agosto 2019

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

03-09-2018
Appello per la salvaguardia dellArchivio e del patrimonio culturale delle Acciaierie di Piombino

24-08-2018
A due anni dal terremoto in centro Italia

08-08-2018
Comitato per la Bellezza. Altro palazzone di 6 piani in piena riserva naturale del Litorale romano

24-07-2018
Da Emergenza Cultura: San Candido (BZ), uno sfregio che si poteva e doveva evitare

Archivio news