LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Larcheologo marino che mostrava al mondo le bellezze della Sicilia
F. C.
Corriere della Sera 11/3/2019

Tusa, assessore alla Cultura, andava in Kenya per un convegno
Dallimpegno politico al libro letto la sera prima di partire


PALERMO. Se ne è andato nel peggiore dei modi, lambasciatore della Sicilia nei musei e nei parchi archeologici del mondo. Con un aereo precipitato nel cuore dellAfrica mentre, ancora una volta, Sebastiano Tusa, 66 anni, subentrato lanno scorso a Vittorio Sgarbi come assessore ai Beni culturali, volava per sbandierare le bellezze e le capacità tecniche della sua regione.

Fiero di avere inventato in Italia la prima sovrintendenza del mare coniugando la passione per le pietre antiche, ereditata da un altro archeologo di primo piano, il padre Vincenzo, con quanto aveva imparato dai pescatori di Selinunte.

Con i suoi occhiali tondi color giallo senape, nella sua casa con le vetrate aperte sul monumento a Ignazio Florio, aveva limato sabato mattina la relazione per il convegno Unesco caricando il power point su una chiavetta. E alle tre del pomeriggio, via con il trolley verso laeroporto. Come ogni settimana. Come aveva fatto venti giorni fa, per linaugurazione della mostra su Antonello da Messina accanto al sindaco di Milano, convincendo qualche politico dubbioso a cedere le opere perché certo di un ritorno mediatico per la Sicilia. Parole ripetute a conferma di una filosofia che lo portava a trasformare ogni occasione in una vetrina per esporre il meglio della sua isola e catturare attenzione.

Come accadde nel 2000 al Vinitaly di Verona, dove rubò la scena presentando per la prima volta una bottiglia millenaria, un record irraggiungibile da ogni blasonata cantina. Bottiglia recuperata allinterno del relitto di una nave tra i fondali di Favignana con il vino depoca ancora intatto. Tema di un capitolo del libro che Tusa non è riuscito ad ultimare perché, per un pasticcio del computer, metà è volata via. Ma si sono salvati un centinaio di pagine e il titolo, La battaglia delle Egadi, culmine della Prima guerra punica del 241 a. C., studiata per anni, a cominciare da quellepilogo datato 10 marzo, per una coincidenza del destino giorno del nuovo disastro.

Con lapproccio garbato e leloquenza di chi incantava gli studenti di tante università, insisteva sulla necessità di favorire le immersioni di un gruppo di archeologi adeguatamente attrezzato. E ottenne il via libera alla sovrintendenza, presidente Totò Cuffaro. Pronto comunque a collaborare fuori dagli steccati ideologici pur venendo dalla sinistra, come vicino al Pci fu il padre Vincenzo. Cedendo per un attimo alle lusinghe di Gianfranco Fini con una candidatura andata a male per il consiglio comunale di Palermo. Ma forse ha ragione Vittorio Sgarbi a ripetere che lo scienziato si era fatto politico continuando a vedere la storia e il mondo senza calcoli e strategia, per amore della bellezza, per la certezza che il mondo antico in Sicilia era ancora vivo.

Per farlo sapeva di dover cercare conferme oltre i confini dellisola dove il governatore Nello Musumeci lo aveva cooptato come assessore. Deciso a non rallentare i contatti soprattutto con laltra sponda del Mediterraneo. Come prova lultimo libro letto la sera prima di partire, rimasto sulla scrivania, uno studio sui flussi migratori, LAfrica in giardino.



news

25-05-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 maggio 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news