LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Beffati i ladri del furto della 'Crocifissione' di Bruegel il Giovane: il quadro era un falso
La Repubblica 13/3/2019

Il 'colpo' in una chiesa di Castelnuovo Magra, nello spezzino. I carabinieri, a conoscenza del piano, da oltre un mese avevano sostituito il capolavoro dell'arte fiamminga con una copia, mettendo l'originale al sicuro e installando telecamere

Colpo di scena nella vicenda del furto del quadro realizzato dal pittore fiammingo Pieter Bruegel Il Giovane, intitolato 'Crocifissione', portato via dalla chiesa di Santa Maria Maddalena a Castelnuovo Magra, in provincia della Spezia. I carabinieri avevano saputo che
qualcuno stava preparando il furto del un capolavoro dell'arte fiamminga e da oltre un mese avevano sostituito il quadro con una copia, mettendo l'originale al sicuro.

"Era cominciata a circolare la voce che qualcuno potesse rubare l'opera e i carabinieri hanno deciso di metterla al sicuro, sostituendola con una copia e installando alcune telecamere. Oggi per esigenze investigative non potevamo svelare nulla - ha detto il sindaco di Castelnuovo Daniele Montebello, che inizialmente aveva manifestato il proprio dispiacere per il furto - Ringrazio l'Arma e la mia comunità perché qualche fedele si era accorto che quella esposta non era l'originale ma non ha svelato il segreto".

Il colpo è avvenuto questa mattina: ignoti sono andati a colpo sicuro, scardinando con una mazza la teca a protezione dell'opera, per poi scappare a bordo di un'auto.

Il quadro, un dipinto su tavola di legno, è opera del pittore fiammingo attivo a cavallo tra il XVI e il XVII secolo ed era custodito in una teca situata in una delle cappelle laterali della chiesa dello spezzino. Ad agire sarebbero stati due uomini . Dopo il furto si sarebbero allontanati a bordo di un auto Peugeot.

La 'Crocifissione è un dipinto realizzato su cinque tavole di rovere. E' una delle copie di una famosa crocifissione del celebre Peter Bruegel il Vecchio, andata dispersa. Il figlio dedicò infatti gran parte della sua vita a copiare le opere del padre, riscuotendo un discreto successo. La scena si svolge in un'ambientazione nordica e rappresenta un momento di vita quotidiana del '600 che diventa al tempo stesso cornice e protagonista. Dell'opera colpisce subito l'anomala presenza di una quarta croce, che per alcuni studiosi simboleggia forse lo stato di sottomissione del popolo fiammingo alla dominazione spagnola.

Il quadro ha una storia particolare: donato da una famiglia benestante poco più di un secolo fa, durante la Seconda guerra mondiale fu nascosto per impedire all'armata tedesca di sottrarlo. L'opera, peraltro, era già entrato nelle mire dei ladri d'arte nel 1981: fu rubato per poi essere ritrovato dai carabinieri qualche mese più tardi. A distanza di 38 anni la storia si è ripetuta, ma i ladri questa volta si sono trovati in mano una copia, e con il fiato delle forze dell'ordine sul collo, che ora indagano a tappeto forti delle immagini di videosorveglianza e delle testimonianze di alcuni cittadini che si trovavano davanti alla chiesa proprio durante il furto.

https://genova.repubblica.it/cronaca/2019/03/13/news/rubata_la_crocifissione_di_bruegel_il_giovane-221461987/?ref=RHPPLF-BH-I0-C8-P5-S1.8-T1


news

02-06-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 2 giugno 2020

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

Archivio news