LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Riapre parte della Villa comunale. Ma il degrado è quello di sempre
Anna Paola Merone
Corriere del Mezzogiorno - Campania 16/3/2019

Era chiusa dallo scorso 23 febbraio, molti alberi resi instabili dal maltempo sono stati alleggeriti e almeno per adesso sono salvi

Napoli. Riapre questa mattina la Villa comunale di Napoli. Chiusa dallo scorso 23 febbraio per motivi di sicurezza, dopo una tempesta di vento, lo spazio sarà restituito almeno in parte alla fruizione del pubblico.

Gli alberi resi instabili dal maltempo sono stati alleggeriti e almeno per adesso sono salvi. Abbiamo fatto di tutto per non procedere con labbattimento spiega lassessore comunale al Verde Ciro Borriello e abbiamo proceduto puntando a rendere meno pesanti le chiome di quelli meno stabili. Speriamo che serva. Lintera Villa resta monitorata per intervenire in caso di necessità. Villa che resta in condizioni particolarmente difficili. Una serie di lavori in parte in carico al Comune, in parte a Metronapoli dovrebbero essere affrontati per ricostituire il patrimonio arboreo, rifare le aiuole e procedere alla pavimentazione dei viali. Interventi che, tuttavia, sono stati rimandati al termine dei lavori per la realizzazione della Linea 6 della metropolitana. Lavori al centro di ritardi importanti e di querelle che hanno trascinato la data di chiusura dei cantieri di anno in anno. Ritardi su cui ha finito inevitabilmente per pesare anche il crollo del palazzo alla Riviera di Chiaia, determinato secondo gli esperti, proprio dai lavori della metropolitana. Sempre oggi aprirà il parco San Gaetano Errico a Secondigliano. Lo spazio era stato chiuso a causa dei danni causati dal maltempo lo scorso 29 ottobre. In questo caso è stato indispensabile procedere allabbattimento di tutti gli alberi pericolanti con opere di messa in sicurezza che hanno riguardato lintera area dei giardini.

Lapertura è stata fortemente sostenuta, oltre che dallassessore Borriello, anche dal presidente della Commissione allambiente Marco Gaudini. Abbiamo voluto restituire alla città questi due spazi verdi vissuti quotidianamente dai cittadini, dopo una analisi approfondita delle condizioni del verde e degli alberi, progettando e poi eseguendo una serie di interventi con una prospettiva di lungo periodo spiegano i due.

Restano intanto chiusi molti altri parchi cittadini. Da due mesi è inaccessibile il parco del Poggio ai Colli Aminei. Da anni è chiuso il parco dei Camaldoli, del quale riaprirà una piccola parte a fine marzo. Del parco dei Camaldoli fa parte il Parco delle Colline, chiuso da molto tempo. Occorrono in questo caso due milioni per procedere al recupero dello spazio. Resta chiuso anche il parco Falcone e Borsellino di Pianura. Anche qui procedere al recupero dellarea verde comporterebbe lesborso di una somma importante: quattrocentomila euro. Un respiro spiega lassessore potrebbe arrivare con i fondi per il Verde della Città metropolitana. Risorse proprie il Comune non ne ha.

E mentre si aspettano i progetti dei privati per la Villa comunale e il Parco Virgiliano al centro di iniziative diverse, fra cui quelle del Fondo ambiente italiano che ha indicato il parco della Rimembranza come luogo del cuore è tutto pronto per il raddoppio dellorto urbano del parco De Filippo di Ponticelli. In principio erano in pochi ad utilizzare larea per coltivare frutta e verdure di stagione. Poi sempre più persone ma anche parrocchie e associazioni del territorio hanno scelto di adottare un pezzo di terra dove far germogliare e crescere prodotti diversi. Un esperimento nato nel 2015 che è cresciuto esponenzialmente.



news

10-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 10 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

Archivio news