LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Trentino. Riqualificazione centri storici, mille domande
Ma. Gio.
Corriere del Trentino 16/3/2019

Sono mille le domande di contributo per la riqualificazione dei centri storici presentate in Provincia entro la fine dellanno. Ora si punta a velocizzare liter con le Comunità di valle.

TRENTO. La Provincia cerca di velocizzare le procedure per la concessione dei contributi legati alla riqualificazione dei centri storici. E stringe una collaborazione con le Comunità di valle.

Le modalità di intesa sono state presentate ieri dal vicepresidente della Provincia Mario Tonina al termine della riunione di giunta. In sostanza, è stato il quadro tracciato ieri dallassessore, alla fine di dicembre 2018 si contavano più di mille domande, con la concessione di 4,5 milioni di euro (sono 40 i milioni stanziati nella scorsa legislatura proprio per il piano di riqualificazione dei centri storici).

Ad oggi ha spiegato Tonina sono solo 200 le domande istruite. Per cercare di velocizzare i tempi e supportare il lavoro degli uffici provinciale, dunque, è nata lidea di un raccordo con le Comunità di valle. Gli uffici delle Comunità, che si sono sempre occupati di edilizia abitativa e possono quindi garantire una competenza professionale consolidata ha precisato lassessore allurbanistica assisteranno la Provincia nella fase istruttoria. In questo modo, si punta a concludere questa fase con la documentazione restituita alla Provincia nel giro di un paio di mesi. La riqualificazione dei centri storici ha commentato il vicepresidente rappresenta un volano economico e sociale che va ad incidere sul lavoro di piccolissime ditte locali, ma anche a migliorare le caratteristiche tradizionali e paesaggistiche dei centri storici, con ricadute dunque anche in ambito turistico.

E sempre nella seduta di ieri, su proposta dellassessora allagricoltura Giulia Zanotelli, la giunta ha rimodulato la pianificazione finanziaria delle risorse relative ai premi per lo sfalcio dei prati, per lalpeggio, per le razze in via di estinzione e per le produzioni vegetali di pregio da tutelare come la farina da polenta Spin di Caldonazzo e Gialla di Storo: è stato previsto, in sostanza, un aumento della percentuale di contribuzione, portando la liquidazione al 100 per cento del contributo 2017 per il premio sfalcio (500 gli agricoltori interessati, che due anni fa si erano visti assegnare il 90 per cento).

Sul fronte della sanità, infine, su proposta dellassessora Stefania Segnana, è stato deciso di accreditare altri 16 posti letto a Villa San Pietro di Arco: di questi, sei saranno riservati allarea della salute mentale degli adulti e dieci saranno riservati a minori e giovani adulti di età compresa tra i 13 e i 22 anni.



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news