LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Napoli. Tiziano, Danae protagonista dellevento del 2020. E intanto si presenta il restauro Farnese
Natascia Festa
Corriere del Mezzogiorno - Campania 20/3/2019

A ben guardare larmatura di Pier Luigi Farnese nel celeberrimo ritratto di Tiziano mentre parliamo, il Duca di Castro si staglia dalla seta verde della sala di Capodimonte, a poche ore dallinizio del suo restauro si notano analogie con le armature del Martirio di SantOrsola di Caravaggio.

Sylvain Bellenger, direttore del Museo della Reggia borbonica e del Real Bosco ci consegna questa suggestione comparativa tra due artisti cult della Reggia. E larricchisce di dettagli: Non è strano che ci siano collegamenti forti tra i due pittori, basti pensare che il maestro di Caravaggio era di scuola tizianesca. Se ci si pone attenzione, infatti, quando il Merisi lascia intravedere un paesaggio, e lo fa molto di rado, quelle sue vedute sono riconducibili proprio a Tiziano.

Direttore, visto che ci siamo, togliamoci il dente e parliamo pure dellassai discussa mostra di Caravaggio. No, per carità. Oggi il protagonista è Tiziano. La cosa che mi ha stupito di più, e ancora mi stupisce, è la nascita di una polemica così nutrita per uno spostamento di poche centinaia di metri. Ed è la stessa meraviglia riportata dai giornali internazionali. Addirittura? E quali: Les Echos in Francia, ad esempio, Die Zeit in Germania. Anche il New York Times mi aveva chiesto unintervista ma io lho rifiutata, a loro come ad altre testate (il NYT farà un servizio ma sul patrimonio del museo, ndr ). Perché ancora mi chiedo: in quale paese al mondo un museo chiede in prestito unopera per tre mesi e si crea uno scandalo nazionale quasi come per la Tav. Prendiamo il caso delle grate in piazza del Plebiscito: proposi di fare una grata artistica, un intervento funzionale che potrebbe diventare addirittura attrattivo. Cè stata anche una levata di scudi in sua difesa, lappello degli intellettuali che abbiamo ampiamente riportato: Non si tratta di una mia difesa ma dellaffermazione di una visione della cultura e delle iniziative di Capodimonte dove non sono certo da solo ma ho importanti collaboratori: intorno a Caravaggio lavora molto seriamente un gruppo che ha a cuore la tutela. Non mi aspettavo però una reazione così calorosa....

Novità sulla mostra? Poi basta, parliamo di Tiziano. Che dire? Stiamo risolvendo tutti i problemi. Di certo sarà anche loccasione per una riflessione su come cambia lo sguardo umano sullarte nel tempo, anche in fatto di tutela: la differenza la fa la tecnologia, come lart camera che ha solo un anno di vita e la si può già vedere sul nostro sito applicata a Vasari. Tolto il dente caravaggesco torniamo a Vecellio. Ieri la giornata era tutta per lui nella sala dedicata alle sue opere, una concentrazione rarissima al mondo. Titolo I ritratti di Tiziano: tecnica e restauro organizzata. Sono stati presentati i primi risultati della campagna diagnostica ancora in corso, preliminare allintervento sul Ritratto di Per Luigi Farnese , grazie al progetto Rivelazioni. Finance for Fine Arts di Borsa Italiana e al sostegno delle imprese di Elite, attraverso Art Bonus (Tecno, Graded e Pasell). Con Giovanni Lombardi, presidente dellAdvisory Board del Museo e Real Bosco di Capodimonte, sono intervenuti Paul Joannides dellUniversità di Cambridge, Marco Cardinali e Beatrice de Ruggieri di EmmeBi Diagnostica artistica, e Philippe Walter e Helen Glanville del LamsCnrs della Sorbona di Parigi sulle indagini iperspettrali, ovvero la nuova frontiera della diagnosi.

Un po di Europa, dunque, a Capodimonte. Non si può lavorare su Tiziano senza pensare allEuropa e al mondo. Stiamo organizzando una grande mostra sulla Danae di Tiziano prevista per il 2020-21. È una ricerca sulla serialità di questo nudo straordinario. Lopera di Capodimonte sarà comparata e affiancata da quelle successive conservate a Londra, San Pietroburgo e Vienna. Un museo non deve solo esporre, deve produrre ricerca.

A curarne il restauro nel 2004 è stato proprio Marco Cardinali: È il più erotico dipinto che esiste e la diagnostica che svelato dati prima sconosciuti come la sua genesi. Tiziano prima aveva deciso di dipingere la Venere di Urbino e su questo disegno originario compie una trasfigurazione in Danae. La storia è seducente di per sé perché il volto della Danae è quello dellamante del cardinale committente che la esponeva non a caso in camera da letto.

Non una diceria, come ha confermato il ritrovamento del carteggio del nunzio apostolico Monsignor Giovanni Della Casa che al cardinale Alessandro Farnese scriveva: ...lha presso che fornita, per commession di Vostra Signoria Reverendissima, una nuda che faria venir il diavolo addosso al cardinale San Sylvestro . Al suo cospetto quella che Vostra Signoria Reverendissima vide in Pesaro nelle camere de l Signor duca d Urbino è una teatina appresso a questa . Tiziano aveva trovato un espediente geniale alla richiesta della realizzazione del ritratto della concubina del cardinale: applicare la sua testa sul corpo della Danae. Così la bella sdraiata avrebbe i lineamenti di tal Angela, una cortigiana molto accorsata.

La mostra del 2020 racconta Angela Cerasuolo, capo dipartimento di restauro a Capodimonte mette a confronto le varie redazioni del soggetto grazie alluso delle nuove tecnologie. Danae e le sorelle raccontano quanto creativa fosse la serialità tizianesca che partiva dal copia incolla e reinventava capolavori.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news