LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Rialto, cuore di Venezia, il governo non trasformi la città in Disneyland
Elisa Lorenzini
Corriere del Veneto 24/3/2019

Moraglia incontra associazioni e operatori del mercato

VENEZIA. Qui ci sono le voci, il dialetto, i colori, gli odori, il mercato di Rialto è una realtà viva che va salvaguardata, questa è una realtà dove si leggono le radici della città, anche in una realtà che guarda al turismo una realtà come questa che tiene desta limmagine della città è importante. Lo dice il patriarca Francesco Moraglia girando tra gli operatori del mercato, dove il via vai del sabato nasconde un po i banchi chiusi, quelli che non hanno mai aperto, i pochi clienti rispetto a un tempo. Mi farò carico di portare il vostro messaggio alle istituzioni perché è una voce dignitosa, progettuale, interessata a conservare la memoria in vista di futuro che per Venezia è delicato, dice Moraglia ai commercianti, alle associazioni di Rialto, Rialto Mio e Rialto Novo e adiacenze che lo hanno incontrato per esprimergli tutta la preoccupazione. A snocciolare i problemi è stato, a nome di tutti, Gino Mascari, storico titolare dellancor più storica drogheria. I banchi del pesce sono calati da 18 a 6, le licenze di frutta e verdura da 54 a 6 di cui 3 sono in mano ai cingalesi, e 8 banchi messi 18 anni fa e mai usufruiti dice Mascari regnano degrado e sporcizia, la notte cè musica alta, il Comune non fa nulla, abbiamo incontrato in sindaco 3 mesi fa non abbiamo avuto risposte. La reattività della politica non è compatibile con i tempi del commercio. Le associazioni e i commercianti hanno già pronto un progetto di rilancio dellarea, le prime propongono di aprire un ristorante a chilometro zero oltre al museo di Rialto con la storia del mercato e con annesso uno spazio polivalente da dedicare ad eventi. I secondi chiedono un riordino del mercato, contestano laumento in bolletta del costo dellacqua, triplicato, vogliono rilanciare un mercato della qualità, fermare lapertura di nuovi supermercati. Il Comune ci dica subito che progetti ha per larea, se non coincidono con i nostri allora noi ci mettiamo il cuore in pace e mettiamo una croce sopra la storia millenaria del mercato, conclude Mascari. Capisco la sofferenza di chi non riceve risposte ha esordito Moraglia bisogna però tenere desta la domanda che non viene fatta nellinteresse di qualcuno ma di una porzione di città, Rialto è il cuore di Venezia. Moraglia si sofferma sui numeri: 164 mila erano gli abitanti ai tempi di Roncalli, 50 mila sono adesso contro 28 milioni di turisti. Prosegue il patriarca: Si rifletta su questi numeri, si renda possibile una vita per i veneziani in questi luoghi senza i quali viene da chiedersi cosa resta di questa città. Gli interessi economici legati al turismo sono importanti ma vanno ricompresi in una venezianità che va salvaguardata a partire dai luoghi simbolo come questo. Gli abitanti non devono più essere costretti ad atti di eroicità ma vanno aiutati a vivere portando avanti le tradizioni. E lancia un appello al governo perché il progetto di città non sia quello legato a una Disneyland altrimenti si distrugge la civitas, dice il patriarca. Quanto alla possibilità di inserire il numero chiuso Moraglia ha commentato: Ogni iniziativa ha del positivo e delle resistenze, quando van prese decisioni strategiche è necessario fare sintesi, capire quale è il bene reale della città, contemperare gli interessi. Gli interessi in campo devono ridimensionarsi e trovare unarmonia che porti la città a restare abitata da persone che abbiano la possibilità di avere una casa, un lavoro, di portare a scuola i figli e di fruire della città.

Lincontro di Moraglia si inserisce nel programma delle visite pastorali alle parrocchie della zona. Esercenti e associazioni lo hanno accolto in pescheria grande con un rinfresco e Moraglia ha risposto prendendo il vassoio delle pizzette e servendole alla gente. Cittadini e turisti sono accorsi per stringergli la mano e anche qualche ragazzo con cui si è lasciato andare a qualche selfie.



news

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

25-08-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 agosto 2019

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

28-11-2018
Nell'anniversario dei Washington Principles. Lo Stato italiano ha fatto poco per la restituzione dei beni culturali di proprietà ebraica

18-09-2018
Il Ministro Bonisoli: abolire la storia dell'arte

16-09-2018
Le mozioni dell'VIII Congresso Nazionale di Archeologia Medievale

14-09-2018
Manifesto della mostra sulle leggi razziali e il loro impatto in un liceo triestino.La censura del Comune

12-09-2018
Bando Premio Silvia Dell'orso: il 30 settembre scadono i termini per candidarsi

Archivio news