LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Il vincolo sul Marchiondi fu richiesto dal progettista. E non impedisce i restauri
Maurizio Giannattasio
Corriere della Sera - Milano 26/3/2019

Artioli: rilancio fermo per problemi finanziari. Errore al QT8

Il vincolo monumentale allex Istituto Marchiondi non inibisce assolutamente il recupero delledificio. A parlare è Alberto Artioli, già soprintendente dal 2002 al 2015.

Artioli, lei ha vissuto in prima persona la vicenda del vincolo sul Marchiondi. Comè andata veramente?

Il vincolo fu fortemente sostenuto dal suo progettista, il grande architetto Vittoriano Viganò che nel 1994, si rivolse alla Soprintendenza affinché lo salvaguardasse in quanto, abbandonato da anni, correva forti rischi non solo di conservazione ma di possibili stravolgimenti o addirittura di demolizioni per far posto magari a nuovi edifici di maggior profitto economico.

Cosa fece la soprintendenza?

Prima del vincolo fu fatto un sopralluogo da Viganò insieme allallora soprintendente Lucia Gremmo, al collega Giancarlo Borellini e me, e quella fu anche loccasione per fare delle valutazioni sulle metodologie di intervento. Si discusse sulla possibilità di recupero formale delle facciate in cemento a vista, allora molto degradate.

Che tipo di vincolo fu messo?

Per emanare un vincolo monumentale la normativa prescrive che ledificio abbia più di 50 anni e che lautore non sia in vita. Così non era. La Soprintendenza propose allora al ministero di emanare un vincolo sulla protezione del diritto dautore che prevede che lopera non possa essere modificata senza il consenso del suo autore; una tutela meno pregnante del vincolo monumentale ma che avrebbe comunque impedito qualsiasi modifica senza il consenso di Viganò. Successivamente, allo scadere dei 50 anni e dopo la scomparsa di Viganò, venne apposto il vincolo monumentale.

Vincolo che negli anni ha impedito di intervenire sulledificio abbandonato?

Assolutamente no. Alcuni anni fa il Politecnico, grazie alla possibilità di ottenere dei fondi del ministero dellIstruzione, aveva presentato un progetto per trasformare il sito in una casa dello studente. Progetto approvato dalla Soprintendenza ma che non è andato avanti per problemi di finanziamento.

Quindi non è colpa del vincolo se il Marchiondi è in questo stato di abbandono?

Il vincolo monumentale non inibisce assolutamente il recupero delledificio, ma garantisce che le trasformazioni e gli adeguamenti funzionali necessari siano compatibili con la qualità dellopera, cosa daltronde già avvenuta. E infatti il recupero ad attività residenziale universitaria che il Politecnico aveva costruito insieme alla soprintendenza era stato formalmente approvato, senza nessun problema. Loperazione di riqualificazione non è andata in porto per motivazioni e scelte non certamente conseguenti al vincolo di tutela.

Il sindaco Sala ha posto il tema dei vincoli troppo rigidi che impediscono il recupero di strutture e aree. È daccordo?

Sono daccordo sul fatto che un vincolo a un intero quartiere come il QT8 sia eccessivo. Ritengo invece che sul Marchiondi il Comune possa e debba intervenire. Invece di pensare a progetti costosi come i Navigli pensi a salvaguardare una testimonianza preziose dellarchitettura del 900.



news

18-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news