LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Arco. Riapre la Galleria Segantini con le nuove opere giovanili
Ga. Bru.
Corriere del Trentino 4/4/2019

Io non so cosa sia avvenuto prima della mia nascita. So che ebbi un padre e una madre e che a loro piacque farsi un nido ad Arco nel Trentino sulla riva destra della Sarca, ed ivi deposero le uova.

Con queste parole che inclinano al fiabesco, Giovanni Segantini (Arco, 1858 Engadina, 1899) pone laccento sul suo legame con Arco. Nella sua città natale, alla Galleria Civica a lui intitolata, il progetto espositivo non temporaneo che scaturisce dalla collaborazione tra il Museo Alto Garda - Mag e il Mart di Rovereto, si arricchisce di un nucleo di nuove opere.

Dopo la chiusura stagionale, infatti, domani il museo riapre i suoi spazi espositivi con un aggiornamento delle collezioni e cinque nuove opere concesse in prestito dalla Cassa Rurale Alto Garda.

Tra esse, cè anche La vanità (1898), il prezioso disegno su carta legato al celebre dipinto oggi conservato presso la Kunsthaus di Zurigo e ascrivibile alla produzione più matura dellartista, un lavoro in cui il naturalismo delle forme ha ormai ceduto il passo al simbolismo dei temi e della sensibilità dindagine della natura, spiega Alessandra Tiddia, curatrice scientifica del progetto Segantini e Arco, nato nel 2015 tra Mag e Mart.

Alla Galleria Civica Segantini, il disegno sarà esposto nella sezione dedicata alle figure femminili. Nel contesto di fine Ottocento, in cui al centro della riflessione estetica si poneva la figura della femme fatale riprende Tiddia - Segantini propone invece unidea di sublimazione della femminilità, legata al concetto di madre. La donna è la nostra Dea, larte il nostro Dio, osserva lartista. Entrano nel percorso anche quattro nuovi dipinti del periodo giovanile dellartista: le due nature morte Natura morta con cesto di frutta (1879-1880), Natura morta con melocotogno , uva e melograno (1882-1883), accompagnati da Nella stalla (1881-1883) e Abbozzo di autoritratto (1887).

La collaborazione con la Cassa Rurale Alto Garda rafforza lobiettivo del progetto Segantini e Arco di porre la Galleria di Arco quale capofila di una rete di relazioni e collaborazioni con realtà nazionali e internazionali.

Da domani è inoltre disponibile il catalogo dellesposizione Segantini e i suoi contemporanei. Temi e figure dellOttocento, che raccoglie un saggio della stessa Tiddia, unaccurata documentazione fotografica degli spazi espositivi e le immagini delle opere e approfondimenti sugli artisti esposti: da Bartolomeo Bezzi, a Leonardo Bistolfi, Josef Büche, Francesco Danieli e altri.



news

18-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 18 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news