LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Milano. Restituiti oltre seimila ex voto rubati
Federico Berni
Corriere della Sera - Milano 10/4/2019

Quattro anni di ricerche
Erano stati donati a due musei dalla collezione Cefis
Lorigine ricostruita dai carabinieri, 600 sono messicani

Lindagine nasce con una passeggiata per le strade della città, nel 2015. Un carabiniere che, libero dal servizio, cammina fino a che il suo sguardo non viene catturato dalla locandina di una mostra darte religiosa, dedicata ai dipinti ex voto. Gli oggetti che i fedeli offrono in segno di devozione o riconoscenza a Dio, alla Madonna o a qualche Santo. Lesposizione si svolge a Casa Manzoni, e nella testa del militare, che presta servizio tra i Monuments Men del Nucleo tutela patrimonio artistico di Monza, scatta lintuizione del detective.

Quattro anni dopo, questa incredibile raccolta di opere torna nei luoghi di culto (disseminati in tutto il Paese) dai quali sono state rubate, nel corso del decennio tra il 1960 e il 70.

Più di 6 mila pezzi, quelli recuperati dai carabinieri, provenienti dalla collezione privata di Eugenio Cefis, che fu presidente dellEni e della Montedison. Impossibile ricostruire il modo in cui erano confluiti nel patrimonio dellimprenditore.

Nel corso degli anni erano stati donati a due musei, tra Lombardia e Piemonte, i cui responsabili sono comunque risultati estranei ad ogni responsabilità penale, come accertato dai magistrati della Procura. Oltre un migliaio di questi dipinti, comunque, erano stati sequestrati già nel 2016, durante la mostra Fede tra ferro e fuoco, che si teneva, appunto, a Casa Manzoni. Poi gli accertamenti si sono allargati e sono seguiti altri provvedimenti di sequestro. Si tratta di una raccolta imponente di piccole tavole, risalenti a un periodo compreso tra il quindicesimo e il ventesimo secolo. I militari monzesi, agli ordini del maggiore Francesco Provenza, hanno ricostruito la provenienza di ogni singolo pezzo. Un lavoro colossale.

È emerso, per esempio, che poco meno di 600 di questi provenivano dal Messico. Paese al quale sono state riconsegnate il mese scorso, in occasione di una cerimonia tenutasi Oltreoceano, alla quale ha preso parte anche il Ministro per i beni culturali Alberto Bonisoli. Altre centinaia di questi ex voto sono stati affidati ieri nelle sale dellArcidiocesi di piazza Fontana a padre Alessio Romano, priore del santuario della Madonna dellArco di SantAnastasia (Napoli). La chiesa con la più grande raccolta di ex voto pittorici, oltre 7 mila, realizzati dal 1499 a oggi, come spiegato ieri dal religioso.

Alcuni di questi, per il loro valore antropologico e sociale, sono stati esposti a Cambridge e a Marsiglia. Il colonnello Alberto Deregibus, vice comandante nazionale del Nucleo Tpc, ha sottolineato limportanza di questi oggetti, non tanto per il loro valore artistico, quanto per quello simbolico, perché raccontano storie di persone, comunità, famiglie, della loro devozione. Sono opere darte a tutti gli effetti.

Un ringraziamento ai carabinieri lo ha voluto rivolgere anche monsignor Corrado Sanguineti, presidente della Consulta regionale lombarda dei Beni culturali, per limportanza che hanno queste opere, che raccontano la fede e il vissuto del popolo di Dio.



news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news