LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

A Monza deve tornare unesposizione di alto artigianato
Rosella Redaelli

Design Museum a Villa Reale, lex direttrice Annicchiarico: le mie mostre chiuse sempre nel rispetto del budget

Monza dovrebbe ritornare ad avere la sua Biennale dedicata alle eccellenze dellalto artigianato. Lo dice Silvana Annicchiarico, fino a luglio dello scorso anno direttrice scientifica del Triennale Design Museum, prendendo spunto dalla notizia, riportata ieri su queste pagine, del buco da 300 mila euro (220 mila secondo quanto riferito dal direttore generale di Triennale Carlo Morfini) che Triennale avrebbe lasciato a Monza nella gestione dello spazio dedicato al Museo del design in Villa Reale. So che il bilancio del Triennale Design Museum 2017 (bilancio separato da quello della Fondazione Triennale, pur confluendo nel bilancio consolidato dellIstituzione, ndr) spiega Annicchiarico si è chiuso con un utile di 60 euro, mentre quello del 2018 mi è sconosciuto avendo terminato la mia attività di fatto in aprile e avendo lasciato la Triennale nel luglio del 2018, quando la nuova governance ha deciso di intraprendere nuovi progetti

Lex direttrice ripercorre la vicenda che ha portato Triennale ad aprire a Monza una costola permanente del Museo del Design che era stato fondato nel 2007 e che, nelle undici edizioni da lei dirette, ha avuto centinaia di migliaia di visitatori e una indiscussa reputazione internazionale, tanto da guadagnarsi nel 2010 da parte del New York Times addirittura il titolo di Miglior Museo del design al mondo, proprio grazie alla sua formula mutante e non permanente.

Nel 2014 la decisione di aprire il Triennale Design Museum nella Villa Reale, negli spazi del Belvedere restaurati da Michele De Lucchi era stato un ritorno alle origini, un modo di raccontare, attraverso 200 icone dei grandi maestri del made in Italy, la storia del design italiano dal Dopoguerra a oggi, ma anche per ricordare a tutti che la storia della Triennale è partita da qui. Dalla prima edizione, nel 1923, proprio in Villa Reale, della Biennale di Arti Decorative che qui rimase fino al 1930, per trasferirsi in seguito a Milano. Negli anni conclude Silvana Annicchiarico ho sempre cercato, anche attraverso diverse mostre tematiche, chiuse sempre nel rispetto del budget, di valorizzare un distretto come quello brianteo che vantava e vanta ancora oggi diverse realtà di eccellenza unite da un ineguagliabile mix di cultura, intraprendenza e gusto del lavoro ben fatto. Mi spiace ora apprendere che Triennale non è più parte attiva di questo progetto e da curatrice indipendente mi impegnerò personalmente ad attivare una campagna di sensibilizzazione di nuove attività.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news