LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Piove sui libri. Matera, allarme per la biblioteca
Fabio Postiglione
Corriere del Mezzogiorno - Puglia 14/4/2019

Allarme alla biblioteca Stigliani di Matera, dove già cè carenza di personale. Infiltrazioni dacqua rischiano di compromettere la tenuta di 250 mila volumi

Matera. Vede questo volume? Al mondo ce ne sono solo due. Sono bozzetti del pittore Luigi Ademollo. Un patrimonio straordinario che ci consentirà di fare un gemellaggio culturale con gli accademici di Firenze, lì dove è custodita la seconda copia di questi bozzetti. E guardi ancora? Un atlante geografico. Quando sfoglia i volumi i suoi occhi si ravvivano. Accanto a lui due ragazze del servizio Civile che lo seguono passo dopo passo perché lui è la memoria storica della biblioteca Stigliani di Matera.

Salvatore Incampo è uno degli angeli custodi dellimmenso patrimonio culturale composto da oltre 250mila volumi della biblioteca della capitale della cultura che però non ha fondi, manutenzione, infrastrutture efficienti, personale, spazi e soprattutto pulizia. Da quando nel lontanissimo 1998 sono stati aperti i locali che prima erano adibiti a convento, poi tribunale e poi scuola statale, i volumi non sono mai stati trattati contro gli acari. Lo conferma anche Antonella Nota che da sette mesi svolge la funzione di direttore, anche se direttore non è perché la sua qualifica è di posizione organizzativa.

Quando Salvatore Incampo parla della biblioteca e racconta delle persone che ci lavorano allinterno si emoziona. Siamo quasi in autogestione, ognuno lavora più del dovuto per proteggere questo immenso patrimonio. Che però ha bisogno di fondi in particolare di un milione e mezzo di euro ma ne arriveranno per questanno solo 300mila e saranno stanziati dal comune di Matera che dovrà fare una delibera di Giunta per staccare questi fondi dallintero pacchetto di finanziamenti comunitari che ha ottenuto dallEuropa per mezzo della regione.

Gli spazi e gli acari

Alla biblioteca ci sono pergamene scritte su pelle di capra fino a una serie infinita di romanzi di fantascienza. Ma anche volumi preziosi e rari, molti dei quali donati, altri acquistati. Ma non cè più spazio per poterli catalogare - spiegano alcuni dipendenti - Molti volumi sono ammassati in attesa di nuove aree. Altri invece sono stipati negli scaffali e perfettamente catalogati ma vanno tutti sanificati. Da quando la biblioteca comunale è stata aperta nel lontano 1998 nessuno si è mai preoccupato di quei preziosi testi e della loro salute. Nessuno ha pensato di sanificare lambiente con insetticidi. Al secondo piano cè un deposito, prima cerano le celle dove dormivano le suore, mentre adesso ci sono accatastati libri. La luce non funziona, ci sarà stato un corto circuito, chiaramente non è stato riparato. Camminare nella biblioteca è scoprire a ogni angolo la bellezza della Basilicata. Ci sono esposte lungo le pareti cinquanta calcografie di artisti da tutto il mondo che hanno interpretato la loro visione di Matera. Quadri di Annona, incisioni, collezioni di monete e una affascinate esposizione di grammofoni degli inizi del 900.
Le infiltrazioni, gli scoli

Nella più importante istituzione culturale della città capitale europea della cultura le mura cadono letteralmente a pezzi. Le infiltrazioni di acqua stanno lentamente e inesorabilmente consumando a poco a poco le volte e stanno ingiallendo le pareti. Oltre a non essere salutare respirare la muffa che si deposita sulle pareti, bisogna dire che è anche pericoloso. Si staccano pezzi di intonaci in continuazione e alcune aree sono del tutto impraticabili. Ma perché succede tutto questo? Guardi gli scoli? Da quando siamo in questa struttura non sono mai stati puliti. Sono intasati di detriti e nel terreno che si è depositato allinterno ci sono cresciute le piante. E limmagine è emblematica. Lungo la parete esterna delledificio dellAnnunziata, tra i più importanti di Matera, ci sono lunghe strisce verdi di muffa. Il palazzo ha cambiato colore e il grigio chiaro della pietra tufacea ha perso ogni sua traccia diventando marrone e verde. Lacqua piovana non avendo possibilità di scendere negli scoli corre lungo le pareti e le ammuffisce.

Aria calda e umidità

Qui è come stare in un sasso. In inverno è molto freddo, in estate è molto caldo e umido e per i libri non fa bene. Ma mentre laria calda cè e funziona quella fredda no. Ognuno dei lavoratori della biblioteca ha il suo ventilatore poggiato sulla scrivania, ma per i ragazzi che studiano, la situazione diventa intollerante e la biblioteca nei periodi nei quali dovrebbe essere maggiormente affollata, ovvero quando finisce la scuola, si svuota tristemente. Abbiamo chiesto una riparazione. Credevamo che potessero servire al massimo 20mila euro, ma invece ci hanno tristemente confermato che occorre rifare lintero impianto e non ce lo possiamo permettere, spiega Antonella Nota.

Mancano 19 dipendenti

La pianta organica della biblioteca Stigliani è di 44 dipendenti compresi i dirigenti e il direttore. E invece non ci sono né il direttore, né i dirigenti. Oltre a questo annoso problema ce nè uno ancora più importante e riguarda lintero personale. Mancano infatti 19 persone, e entro fine anno ne andranno in pensione altri due. Questo andamento a scartamento ridotto crea enormi disagi sullorganizzazione del lavoro e quindi come prima diretta conseguenza la biblioteca il sabato e la domenica chiude.

Dossier e denunce

In prima fila in questa battaglia di civiltà e cultura la consigliera provinciale Anna Amenta, che è riuscita in pochi mesi a migliorare di molto lo stato di salute dei locali che si sono via via ripopolati con al delega che ha alla cultura proprio dal consiglio provinciale. Occhio vigile e dossier pronti sono quelli della Cgil, con il segretario generale Eustachio Nicoletti, pronto a dare battaglia a tutela del patrimonio culturale non solo di Matera ma di tutta la Basilicata.



news

13-10-2019
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 13 ottobre 2019

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

05-09-2019
Franceschini, il primo appuntamento al Museo della Liberazione di via Tasso

02-09-2019
Giuliano Volpe: Ci piacerebbe un ministro più educato

29-08-2019
Da Finestre sull'arte vi segnaliamo...

25-08-2019
Sul Financial Times si parla dei provvedimenti Bonisoli

22-08-2019
Trasferito il Soprintendente di Pisa che si era opposto alle bancarelle in piazza dei Miracoli

20-08-2019
In Finestre sull'arte: Gli accorpamenti della riforma Bonisoli affosseranno definitivamente i musei piccoli?

20-08-2019
Caos musei. Nel sito Emergenza Cultura vi segnaliamo...

16-08-2019
Da Finestre sull'arte: Musei, tutti gli accorpamenti decisi da Bonisoli

14-08-2019
Bonisoli firma decreto musei, ecco cosa prevede

01-07-2019
APPELLO - Per il parco archeologico dell'Appia Antica

30-06-2019
Documento dell'API sulla riforma del Ministero: riorganizzazioni perenni

27-06-2019
La FCdA per il Museo Etrusco di Villa Giulia e il Parco Archeologico dell'Appia Antica

26-06-2019
Firenze, l'annuncio di Bonisoli: "Accademia formerà polo unico con gli Uffizi"

21-06-2019
Lorenzo Casini sulla riforma del Ministero: Linsostenibile leggerezza ovvero la nuova riorganizzazione del Ministero per i beni e le attività culturali (Mibac)

05-06-2019
Alinari. Quale destino per la più grande raccolta museale di fotografie in Italia? Un comunicato della SISF

30-05-2019
Bando per il premio Silvia Dell'Orso 2019: scadenza 30 settembre

07-05-2019
Dal blog di Carlo Pavolini: Luca Nannipieri e l'abolizione delle Soprintendenze

25-03-2019
Pisa. Bonisoli: Sarà trovata soluzione per ambulanti ma non in piazza Miracoli

25-03-2019
E' mancato questa mattina Andrea Emiliani

28-02-2019
Associazione culturale Silvia Dell'Orso: VIII edizione di Visioni d'arte

26-02-2019
Mai più bancarelle in piazza dei Miracoli. Firmate l'appello

14-02-2019
Appello. Contro lo smantellamento dello Stato Italiano

13-01-2019
Per unarcheologia fuori dallimpasse. Lettera al Ministro Bonisoli di API (Archeologi Pubblico Impiego)

11-01-2019
Sulla riforma delle Soprintendenze e dei musei di archeologia. Dichiarazione di archeologi accademici Lincei

29-12-2018
Per un rafforzamento delle soprintendenze uniche

29-12-2018
A proposito dell'appello agli archeologi: "Firme e coerenza" di Pier Giovanni Guzzo

18-12-2018
APPELLO AGLI ARCHEOLOGI

Archivio news