LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Brera. Pinacoteca, acqua dai tubi. Guasto alle condutture. Nessun danno alle tele
Francesca Bonazzoli
Corriere della Sera - Milano 15/4/2019

Il ministro invia lispezione

Nuovi guai per la Pinacoteca di Brera a meno di due anni dal collasso dellimpianto di condizionamento con le immagini che fecero il giro del mondo. Una tubatura rotta ha provocato infiltrazioni dacqua nei muri. Fortunatamente nessuna opera è stata danneggiata. Il ministero dei Beni culturali ha annunciato unispezione nei prossimi giorni per verificare se lincidente poteva essere previsto ed evitato. Al ministero si è rivolta anche la Cisl per denunciare i problemi di sicurezza della Pinacoteca dopo il ritrovamento di due zaini e un pacco abbandonati da due visitatori.

Non sono passati nemmeno due anni dal collasso dellimpianto di condizionamento della Pinacoteca di Brera, notizia che fece il giro del mondo, attraverso le immagini dei capolavori di Piero della Francesca e Bramante incerottati con la carta velina, che il museo si ritrova al centro di una nuova bufera, questa volta a causa dellacqua. Una settimana fa, le prime avvisaglie con una vistosa infiltrazione nel muro sinistro della sala VIII: il quadro di Paris Bordon lì appeso viene subito rimosso. Solo la cornice ha fatto forse in tempo a inumidirsi e sono in corso verifiche per escludere danni. Il peggio, però, doveva venire. Nella notte tra lunedì e martedì i custodi sentono suonare lallarme antincendio, ma invece del fuoco vedono lacqua scendere a scrosci dal soffitto della sala XXXI, dove è appeso anche Il Cenacolo di Rubens, come si vede nel video anticipato da Il Giorno. Armato di secchi e stracci, il personale tiene a bada il diluvio e i quadri rimangono indenni tanto che nemmeno è stato necessario spostarli.

Il problema, ha spiegato la direzione di Brera, si è verificato per lelevata pressione dellacqua allinterno di una tubatura che ha causato due perdite subito risolte dalla ditta di manutenzione dellimpianto, reperibile 24 ore su 24. Attualmente è stata ridotta la pressione e il sistema viene monitorato da sonde di rilevamento acqua. A seguito dellepisodio, inoltre, si è provveduto a inserire un blocco automatico in caso di rischio. Insomma questa volta non cè stata una figuraccia, ma il ministero dei Beni culturali ha annunciato unispezione nei prossimi giorni per verificare le ragioni dellincidente e verificare se poteva essere evitato.

Il ministro Alberto Bonisoli, e il direttore di Brera James Bradburne, sono stati formalmente interpellati dalla Cisl che due giorni fa, con una lettera, è tornata a denunciare anche il problema della sicurezza in seguito a un episodio verificatosi giovedì scorso, quando i custodi hanno chiesto lintervento della polizia per controllare due zaini e un pacco lasciati negli armadietti da due persone che poi si sono dileguate.

Già nellagosto 2017 una custode si era fratturata un braccio spinta violentemente a terra da una falsa guida che voleva entrare senza biglietto. Da allora nulla è stato fatto per migliorare la sicurezza, sostiene Giorgio Di Mauro, segretario funzione pubblica Cisl Milano che ha chiesto un incontro urgente.

La direzione del museo assicura invece che ha ripetutamente verificato il problema della sicurezza presso Questura e Prefettura ricevendo lassicurazione che il museo non è un obiettivo sensibile. E ricorda anche come ci siano stati due sopralluoghi della Digos per verificare il sistema di controllo attraverso le telecamere interne ed esterne.

È però vero che, dopo gli attentati avvenuti in Europa, ormai in nessun museo al mondo è permesso lasciare pacchi o valigie negli armadietti, tanto meno senza acquistare il biglietto di entrata. Non solo. I custodi spiegano che in questi ultimi anni lorganico si è ridotto di una ventina di colleghi mentre i visitatori sono aumentati, specialmente nelle domeniche gratuite in cui, sostengono, masse di persone entrano ed escono senza alcun tipo di controllo.



news

25-09-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 settembre 2020

03-09-2020
Storia dell'arte cancellata, lo strano caso di un dramma inesistente, di Andrea Ragazzini

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

Archivio news