LEGGI
BENI IN PERICOLO
INTERVENTI E RECENSIONI
RASSEGNA STAMPA
COMUNICATI DELLE ASSOCIAZIONI
EVENTI
BIBLIOGRAFIA
STORIA e FORMAZIONE del CODICE DEI BENI CULTURALI E DEL PAESAGGIO
LINK
CHI SIAMO: REDAZIONE DI PATRIMONIOSOS
BACHECA DELLE TESI
per ricevere aggiornamenti sul sito inserisci il tuo indirizzo e-mail
patrimonio sos
in difesa dei beni culturali e ambientali

stampa Versione stampabile

Reggio Emilia. La Deputazione di Storia Patria: Piazza Gioberti, obelisco umiliato da acqua e cemento
Reggionline, 19/04/2019

Il prof. Angelo Spaggiari, presidente della Deputazione di Storia Patria per le Antiche Province Modenesi, torna a scagliarsi contro i progetti e i lavori di riqualificazione delle piazze Roversi e Gioberti, inserite nel progetto Ducato Estense. In particolare accusa la vasca realizzata intorno allobelisco di piazza Gioberti, definita una umiliazione al pari del cemento che ne ha coperto la base. Lamentele e accuse al progetto realizzato dal Comune inserite in una lettera inviata dallo stesso Spaggiari alla Sovrintendenza di Bologna, al Ministero dei Beni Culturali, alla direzione generale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma e allIstituto per la Storia del Risorgimento italiano, di Piazza Venezia-complesso del Vittoriano, a Roma. Le due riqualificazioni scrive sono ben lontane dal ripristino dello spirito e delle catterististiche peculiari estensi e post-estensi, in considerazione del quale era stato concesso, al Comune di Reggio, il finanziamento ministeriale.

Il testo della lettera
Reggio Emilia. Obelisco di Piazza Gioberti

Facendo seguito alla nota di questa Deputazione di Storia Patria n.28 del 25 maggio 2018, con la quale ci si opponeva al progetto di riqualificazione dellintera Piazza Gioberti ed, in particolare, all idea di immergere allinterno di una grande vasca ovoidale lobelisco della piazza stessa, eretto -come noto- in onore dei Principi austro-estensi , ma dedicato, dal Comune di Reggio, nel 1882 ai martiri del Risorgimento, si precisa quanto segue.
I lavori di riqualificazione che sono giunti, ormai, quasi a compimento, mostrano unevidente violazione della struttura originaria dellobelisco che ha perso ben due gradoni della base originaria, visto che gli stessi sono stati fagocitati da unincredibile gettata di cemento, che rende, praticamente, irreversibile ogni tentativo di restauro . Si presume che una simile deformazione di un così importante monumento sia stata fatta allinsaputa di codesta Soprintendenza, sembrando, in caso inverso, che qui, non sia stata effettuata nessuna tutela monumentale di legge.
LIstituto Centrale del Risorgimento, che come gli altri Uffici in indirizzo, legge per conoscenza potrà prendere atto che le sue raccomandazioni ( note 1911/2018 e 2269/2018 ) rivolte al Sindaco di Reggio Emilia per la tutela del monumento risorgimentale sono rimaste inascoltate, visto che il monumento in parola, con la base, ora immersa nel cemento,verrà umiliato collimmersione in una vasca dacqua, secondo quanto stabilito dallirremovibile progetto.
Si precisa che il contenuto della presente lettera verrà comunicato alla Stampa reggiana.

Il Presidente
(Prof. Angelo Spaggiari)

https://www.reggionline.com/la-deputazione-storia-patria-piazza-gioberti-obelisco-umiliato-acqua-cemento/


news

27-07-2020
Il Consiglio Direttivo dell'Associazione Italiana di Studi Bizantini su Santa Sofia

25-07-2020
RASSEGNA STAMPA aggiornata al giorno 25 luglio 2020

06-06-2020
Sicilia. Appello di docenti, esperti e storici dell'arte all'Ars: "Ritirate il ddl di riforma dei Beni culturali"

06-05-2020
Due articoli da "Mi riconosci? sono un professionista dei beni culturali"

05-05-2020
Confiscabile il bene culturale detenuto allestero anche se in presunta buona fede

30-04-2020
In margine a un intervento di Vincenzo Trione sul distanziamento nei musei

26-04-2020
Vi segnaliamo: Il caso del Sacramentario di Frontale: commento alla sentenza della Corte di Cassazione

25-04-2020
Turismo di prossimità, strada possibile per conoscere il nostro patrimonio

24-04-2020
Un programma per la cultura: un documento per la ripresa

22-04-2020
Il 18 maggio per la Giornata internazionale dei musei notizie dall'ICOM

15-04-2020
Inchiesta: Cultura e lavoro ai tempi di COVID-19

15-04-2020
Museums will move on: message from ICOM President Suay Aksoy

08-04-2020
Al via il progetto di formazione a distanza per il personale MiBACT e per i professionisti della cultura

06-04-2020
Lettera - mozione in vista della riunione dell'Eurogruppo del 7 aprile - ADESIONI

30-03-2020
Da "Finestre sull'arte" intervista a Eike Schmidt

30-03-2020
I danni del terremoto ai musei di Zagabria

29-03-2020
Le iniziative digitali dei musei, siti archeologici, biblioteche, archivi, teatri, cinema e musica.

21-03-2020
Comunicato della Consulta di Topografia Antica sulla tutela degli archeologi nei cantieri

16-03-2020
Lombardia: emergenza Covid-19. Lettera dell'API (Archeologi del Pubblico Impiego)

12-03-2020
Arte al tempo del COVID-19. Fra le varie iniziative online vi segnaliamo...

06-03-2020
Sul Giornale dell'Arte vi segnaliamo...

06-02-2020
I musei incassano, i lavoratori restano precari: la protesta dei Cobas

31-01-2020
Nona edizione di Visioni d'Arte, rassegna promossa dall'Associazione Silvia Dell'Orso

06-01-2020
Da Finestre sull'arte: Trump minaccia di colpire 52 obiettivi in Iran, tra cui siti culturali. Ma attaccare la cultura è crimine di guerra

06-01-2020
Dalla stampa estera di ieri: minacce di Trump contro siti culturali iraniani

20-12-2019
Riorganizzazione Mibact, Casini: non è ennesimo Lego, ma manutenzione amministrativa in continuità

04-12-2019
Libero riuso delle riproduzioni di beni culturali: articolo di Daniele Manacorda sul "Giornale dell'arte"

14-11-2019
Cosa succederà alla Biblioteca Guarneriana di S. Daniele del Friuli? Un appello dei cittadini al sindaco

04-10-2019
Unicredit mette all'asta da Christie's capolavori della sua collezione

14-09-2019
Da Artribune: Franceschini sospende i decreti Bonisoli

Archivio news